“Moby Dick – l’incubo di Achab” al Teatro Ferri di Montecassiano

Il 10 novembre andrà in scena  lo spettacolo della compagnia maceratese CTR Calabresi Tema Riuniti, in gara per “Marche in Atti”

MONTECASSIANO (MC) – Domenica 10 novembre ,alle ore 17.15, va in scena al Teatro Ferri di Montecassiano “Moby Dick – l’incubo di Achab” della compagnia maceratese CTR Calabresi Tema Riuniti per la regia di Paolo Nanni. Lo spettacolo sarà in gara per la quarta edizione di “Marche in Atti”, kermesse regionale dedicata al teatro amatoriale, il cui vincitore parteciperà al Gran Premio Nazionale della Fita (la Federazione Italiana Teatro Amatori).

Un grande classico che indaga l’animo umano.

Il CTR Calabresi Tema Riuniti svolge attività teatrale da più di 60 anni nel territorio maceratese, così come nel resto d’Italia e annovera esperienze anche in ambito internazionale. La drammaturgia e la regia di “Moby Dick – l’incubo di Achab” mettono in scena la narrazione di Melville esaltandone ambiguità e proiezioni, a partire da quelle che ci portano a nutrire attrazione e timore per il personaggio di Achab. Il suo è un destino di distruzione ineluttabile, ma anche un punto di riferimento insostituibile, come il “Mio capitano!” di Whitman. Capitano, padre universale, custode dei segreti della nostra essenza di esseri umani, aleggia sopra i protagonisti come entità onnipotente e sovrannaturale, al pari della balena bianca, sua nemesi. Sotto di lui agisce una ciurma di figli, obbedienti o ribelli, e un harem di ufficiali.

Senso di tragedia e lirismo shakespeariani ci accompagnano alla conclusione che tutti conosciamo. Dunque i significati sono nel viaggio drammaturgico, nel dialogo con la cultura collettiva, rappresentata dalle musiche contemporanee, e dallo sguardo all’indietro, a come ognuno di noi ha vissuto, per dare senso all’oggi e al domani, in una nuova, ennesima, Antologia di Spoon River.