“Miraviglia – Mercanti in gioco”, il 16 ottobre al Miralfiore di Pesaro

29

Il parco della città accoglie i piccoli per una giornata all’insegna della sostenibilità e del divertimento. Una nuova iniziativa promossa dal Comune per  sensibilizzare grandi e piccini sul riuso e sui comportamenti che fanno bene all’ambiente

PESARO – Piccoli venditori crescono, al Miralfiore, domenica 16 ottobre, dalle 9 alle 18, durante “Miraviglia – Mercanti in gioco” il nuovo appuntamento ideato dal Comune di Pesaro per stimolare nei più piccoli comportamenti e azioni sostenibili, durante una giornata all’insegna della socialità.

L’invito è a «non gettare i propri giochi» sottolineano gli assessori Enzo Belloni, Francesca Frenquellucci e Camilla Murgia che presentano l’iniziativa “Miraviglia” che si terrà da mattino a sera nell’area verde nelle vicinanze del bar del parco: «Durante la giornata, i piccoli potranno esporre i giochi che non utilizzano più e venderli – o meglio barattarli – con quelli dei clienti in miniatura che visiteranno il Miralfiore. Le regole sono poche, il divertimento tanto» assicurano.

Per l’intera domenica bambine e bambini potranno dunque scambiare (o vendere al prezzo massimo di 5 euro) fumetti, figurine, peluche, carte, cartoni animati, giochi in scatola. Non sarà consentito esporre e barattare indumenti, alimenti o oggetti nuovi, «perché l’obiettivo di “Miraviglia” è stimolare i piccoli al valore del riuso e, di conseguenza, della tutela dell’ambiente. Sarà bello farlo divertendosi insieme agli altri e alle loro famiglie, in uno dei luoghi più belli della città».