Minniti segretario del Pd? Ricci e Carancini si schierano con altri 11 sindaci

PESARO – “Abbiamo bisogno di individuare un profilo forte e autorevole contro l’incompetenza e l’estremismo giallo verde. Crediamo che Minniti, figura dal profilo democratico e unitario, potrebbe essere la figura giusta per guidare il nostro partito”.

E’ un appello firmato da 13 sindaci Pd, tra cui i marchigiani Matteo Ricci (Pesaro), responsabile Enti locali del partito, e Romano Carancini (Macerata), insieme a Dario Nardella (Firenze), Antonio De Caro (Bari), Giuseppe Falcomatà (Reggio Calabria) e Giorgio Gori (Bergamo).

“Questi sono i primissimi sottoscrittori, altre adesioni stanno arrivando e aggiorneremo l’elenco nelle prossime ore”, affermano i sindaci. “Ci attendono grandi battaglie. Per questo il congresso del Pd non può parlare esclusivamente al suo interno, risolvendosi in una diatriba tra parti contrapposte – si legge nell’appello per la candidatura dell’ex ministro degli Interni ora deputato – E’ necessario mettere in campo un’opposizione fortissima e un progetto di alternativa culturale, riformista e di popolo”.