Mezza Maratona di Ascoli Piceno: il 30 ottobre la quinta edizione

22

ASCOLI PICENO – Corre veloce il conto alla rovescia verso la fatidica data del 30 ottobre e negli ambienti dell’Asd Picchio Running si respira un’aria del tutto particolare emanata dalla crescente attesa per la quinta edizione della Mezza Maratona di Ascoli.

Sulla distanza di 21,097 chilometri, la gara parte alle 9:30 da Acquasanta Terme, percorre la vecchia Salaria e termina nella bellissima Piazza Arringo. La mattina della gara i partecipanti possono usufruire del servizio navetta per raggiungere Acquasanta Terme che partirà alle 7:30 dall’hotel Gioli nella città ascolana.

“L’organizzazione generale è a buon punto dopo la conferenza dei servizi con il Comune di Ascoli Piceno – spiega Etta Cesari, presidente dell’Asd Picchio Running – e la quinta edizione si svolgerà seguendo il clichè di quelle precedenti sia per la gara degli adulti della domenica che quella per i bambini nel pomeriggio di sabato 29. Ci sentiamo di ringraziare l’amministrazione con a capo il sindaco Marco Fioravanti, l’assessore Nico Stallone ma anche gli altri dirigenti e assessori che contribuiscono alla riuscita di quest’evento inserito per la prima volta è stato nel calendario FIDAL nazionale. Questo comporta uno sforzo notevole per i servizi e la mole di lavoro tra l’occupazione del suolo pubblico e la logistica ma che ci danno la possibilità di poter svolgere nella maniera decorosa e soprattutto in sicurezza la mezza maratona”.

Ad illustrare le modalità di iscrizione il vice presidente dell’Asd Picchio Running Alberto Mazzocchi: “Le iscrizioni chiudono improrogabilente entro e non oltre mercoledì 26 ottobre, esclusivamente online collegandosi alla piattaforma Endu. La quota di partecipazione include il pettorale di gara, l’assicurazione e l’assistenza medica, il noleggio del chip di cronometraggio con rilevamento del real time, il trasferimento mediante bus alla partenza di Acquasanta Terme, il servizio scorta con ciclisti e motociclisti per garantire la sicurezza degli atleti, i ristori lungo il percorso, il servizio scopa, il pacco gara e la medaglia di partecipazione per gli atleti classificati”.