Marijuana nella cappa della cucina, Lsd in frigorifero: spacciatore arrestato ad Ancona

ANCONA – La Squadra Mobile di Ancona ha arrestato uno spacciatore italiano, trovato in possesso di marijuana e hascisc, due sostanze al centro di un fiorente giro di spaccio. Gli investigatori hanno individuato l’appartamento dello spacciatore e vi hanno fatto irruzione: vi hanno trovato oltre mezzo etto di marijuana e una boccetta di Lsd liquida.

Quest’ultima conservata in frigorifero sarebbe servita per la cessione di 50 dosi di allucinogeno, vendute a 15 euro a goccia. Lo spacciatore, servendosi di appositi tamponi, anch’essi rinvenuti e sequestrati, ‘serviva’ direttamente la droga liquida, versandone una goccia su una cartina, che veniva applicata sotto la lingua dal cliente, il quale si allontanava da casa dello spacciatore in uno stato crescente di allucinazione.

La marijuana era nascosta nella cappa della cucina, insieme ad un bilancino di precisione e tutto l’occorrente per il confezionamento. L’arrestato di trova ai domiciliari, in attesa del giudizio direttissimo.