Macerata, violenza, resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale: 3 anni di reclusione per un 30enne

46

Polizia

Martedì scorso l’uomo, un cittadino del Gambia di 30 anni, in Italia senza fissa dimora, con pregiudizi di Polizia, aveva lanciato una lastra di cemento all’indirizzo dei poliziotti intervenuti in Piazza Nazario Sauro su segnalazione dei cittadini

MACERATA – Ieri mattina, presso il Tribunale di Macerata, si è tenuta l’udienza di convalida dell’arresto e contestuale giudizio direttissimo nei confronti del cittadino del Gambia tratto in arresto martedì dai poliziotti della “Volante” dopo essersi reso responsabile dei reati di violenza, resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale. L’uomo infatti aveva lanciato una lastra di cemento all’indirizzo dei poliziotti intervenuti in Piazza Nazario Sauro su segnalazione dei cittadini.

Si tratta di un cittadino del Gambia di 30 anni, in Italia senza fissa dimora, con pregiudizi di Polizia per rissa, lesioni, resistenza e violenza. Al termine dell’udienza, l’uomo è stato condannato alla pena di 3 anni e 20 giorni di reclusione e associato al carcere di Ancona-Montacuto. Sono in corso le complesse attività amministrative da parte dell’Ufficio Immigrazione volte, al termine dell’espiazione della pena, al rimpatrio del giovane gambiano verso il suo paese di origine