Macerata, tentato suicidio: i carabinieri salvano un 50enne

20

L’uomo stava tentando il suicidio con un fucile regolarmente detenuto

MACERATA – I militari, del nucleo operativo e radiomobile di Macerata, sono intervenuti in un’abitazione della città ove era stato segnalato un 50enne che, per motivi depressivi, stava tentando il suicido  e si apprestava a spararsi con un fucile regolarmente detenuto.

Solo grazie all’intervento di un familiare convivente e dei carabinieri l’uomo è stato dissuaso dall’intento suicidario e successivamente accompagnato presso l’ospedale di Macerata, tramite un’ambulanza del 118. I carabinieri hanno  ritirato tutte le armi possedute dall’uomo e  le hanno trasportate in caserma. Ritirata la licenza di porto d’armi.

Le armi sequestrate, sia in via amministrativa che penale, sono al vaglio delle autorità per stabilire l’esatta correttezza della detenzione e la loro provenienza lecita