Macerata, ruba il cellulare ad una studentessa e si dà alla fuga

Il telefono è stato recuperato dalla Polizia

MACERATA – Questa mattina, verso le ore 07.30 in  via Cioci due studentesse di 15 e 16 anni che stavano camminando per recarsi a scuola, sono state avvicinate da un uomo sui 30 anni il quale ha afferrato il braccio di una delle due ragazze riuscendo a sottrarle il telefono cellulare che teneva in mano nonostante la giovane avessero opposto resistenza.

L’episodio veniva segnalato al 113 al quale la ragazza forniva una sommaria descrizione sia dell’uomo che dell’auto con cui si era dato alla fuga.

Immediatamente sono stati istituiti in città ed in particolare nelle maggiori vie di afflusso e deflusso posti di controllo con l’obbiettivo di intercettare l’autovettura segnalata.

La pressione esercitata dalla Polizia, nell’arco di poche ore ha consentito di recuperare il telefono cellulare abbandonato a terra dal malvivente in  Via Lorenzoni.

La ragazza fortunatamente non ha subito lesioni, il telefono le è stato subito restituito e sono in corso serrate indagini da parte della squadra mobile tese all’individuazione del responsabile del fatto criminoso.