Macerata, ridotto il servizio di trasporto pubblico urbano

20

L’orario rimodulato in base a quello festivo. Sarà attivato il servizio a chiamata da giovedì 19 marzo

MACERATA – Per rispondere alle linee guida della Regione Marche, APM, di concerto con l’Amministrazione comunale, riduce ulteriormente il programma settimanale del servizio di trasporto pubblico urbano al fine di perseguire la riduzione degli spostamenti e il contenimento della diffusione del coronavirus.

Dal lunedì al sabato il nuovo servizio di trasporto pubblico urbano di Macerata sarà quindi costituito dalle linee 8, 9 e 10 che seguiranno gli orari e i percorsi soliti del servizio festivo, e dalla linea Circolare che avrà però una frequenza di 30 minuti

Per le stesse giornate è prevista l’attivazione di un servizio a chiamata che partirà dalla fermata di linea più prossima e condurrà l’utente a quella più vicina alla destinazione di arrivo. Questo servizio, attivo dalle 7,30 alle 19, potrà essere richiesto telefonando in anticipo al numero di APM 0733 492152.

Si tratta di un nuovo servizio che viene adottato in una situazione di emergenza qual è quella attuale il cui funzionamento sarà però osservato con interesse perché viene considerato una possibile evoluzione del servizio di TPL a vantaggio della domanda di mobilità sostenibile.
Per la domenica infine viene confermato l’attuale servizio festivo.

Due raccomandazioni importanti. Bisognerà sempre avere a disposizione il titolo di viaggio in quanto la vendita del biglietto a bordo è sospesa e gli spostamenti devono essere giustificati da comprovabili esigenze lavorative, situazioni di necessità, motivi di salute e per il rientro al proprio domicilio, abitazione o residenza.

Il nuovo programma, temporaneo per la durata di questa fase di emergenza, prenderà avvio da giovedì 19 marzo.
I nuovi orari del trasporto pubblico urbano sono consultabili nel sito dell’Apm www.apmgroup.it .