Macerata, progetto “Quartieri solidali”: si parla di truffe ai danni degli anziani

Anziana

MACERATA – “Occhio alla truffa” è il tema dell’incontro che si terrà lunedì 9 novembre, alle ore 15.30, nel salone della parrocchia Santa Croce, a Macerata. L’iniziativa, alla quale parteciperanno un esperto della Questura e una responsabile dell’Adiconsum, rientra nell’ambito del progetto Quartieri solidali elaborato dalla FNP CISL Marche- RLS di Macerata, a cui l’Amministrazione di Macerata ha aderito.

Il progetto, rivolto agli anziani autosufficienti ultrasessantacinquenni, nasce identificando il valore e la necessità di riconoscere, promuovere e sviluppare relazioni solidali significative all’interno di “punti sensibili” nei quartieri della città di Macerata. L’obiettivo è quindi quello di promuovere la socialità e l’inclusione sociale degli anziani, infondere loro un senso di sicurezza, prevenire l’emarginazione, preservarne le capacità e le autonomie residue. Una delle potenzialità del progetto risiede nella sua capacità di produrre una rete di soggetti che possano fungere da recettori del disagio e della solitudine.

Le azioni specifiche del progetto sono a tese a individuare, anche in collaborazione con l’ufficio servizi sociali del Servizio Servizi alla Persona del Comune di Macerata, eventuali beneficiari, implementare interventi di ascolto e affiancamento degli anziani, accompagnare gli stessi nello svolgimento di attività quotidiane concrete attraverso una rete di volontari da coinvolgere nel territorio di riferimento. Nel corso dell’incontro di lunedì verrà presentata anche una campagna informativa nazionale, in materia di truffe, raggiri agli anziani e strategie per bloccarle.