Macerata, “Io vidi Moby Dick” : il 2 febbraio al Lauro Rossi

MACERATA – Domenica 2 febbraio, alle 17,15, al Teatro Lauro Rossi torna la 51a Rassegna Nazionale d’Arte Drammatica Angelo Perugini con una delle opere della letteratura del ‘900 più famose: Moby Dyck. Scritto da Ubaldo Sagripanti, lo spettacolo sarà allestito dall’associazione culturale “Piccola Ribalta” di Civitanova Marche guidata dal maceratese Antonio Sterpi, per anni a fianco di Ugo Giannangeli in numerosi spettacoli della Compagnia Oreste Calabresi.

Tratto dal romanzo di Herman Melville, il Moby Dyck è stato letto da grandi e piccoli in tutto il pianeta. Oggi quasi tutti sanno della balena bianca e di Achab, un capitano impazzito che la insegue attraversando oceani, spazi sconfinati, grandi uomini e creature che possiamo immaginare solo grazie ad uno qualunque, Ismael, che, invece di diventare famoso, cerca di scomparire dopo aver dato agli altri qualcosa che neanche lui stesso può comprendere, ma proprio per questo non lascia che muoia con lui. Dobbiamo molto a Ismael. Ognuno di noi porta almeno una storia e a volte basta nulla per imbarcarci sul Pequod: una passione un amore, una malattia e si è già a largo con un volto, un odore, una luce che è lì, dentro di noi, e nello stesso tempo a oceani di distanza.
Lo spettacolo è ricco di effetti scenici che porteranno anche lo spettatore a viaggiare per mari alla ricerca della propria balena bianca.

I biglietti per assistere allo spettacolo sono in vendita alla Biglietteria dei Teatri, piazza Mazzini 10 (tel. 0733/233508/230735) al costo di I settore / platea e palchi: intero € 12 – over 70 e associati € 10 – studenti € 6; II settore / palchi: intero € 10 – over 70 e associati € 8 – studenti € 6; Loggione: intero € 6.