Macerata, “Festa dell’Europa”: gli eventi previsti

La XIII edizione dall’8 all’11 maggio avrà per  tema la salvaguardia del pianeta con gli aperitivi europei verdi e plastic free. Incontri, iniziative, contest fotografici, info point Casa Europa, mostre, giochi e la mia scuola per l’Europa

MACERATA – Dal’8 all’11 maggio 2019 si svolgerà a Macerata la “Festa dell’Europa” giunta alla XIII edizione.L’iniziativa che ogni anno il Comune dedica al tema dell’Europa con incontri, eventi e con gli attesissimi aperitivi europei, un percorso attraverso il gusto dei paesi europei proposto dai locali maceratesi aderenti,sarà una festa For Earth .

Il programma di eventi è stato presentato questa  stamattina nella sala Castiglioni della Biblioteca Mozzi Borgetti dal sindaco Romano Carancini e dagli assessori alle politiche europee Federica Curzi e all’ambiente Mario Iesari, insieme ai rappresentanti di associazioni e sponsor, tra cui il neo eletto presidente della Pro Loco Macerata Stefano Petetta.

Quest’anno richiamerà l’attenzione sui temi dell’ambiente e del rispetto del pianeta con attività e iniziative che si snoderanno lungo questo filo conduttore, compresi gli aperitivi che saranno verdi. Sarà infatti una festa plastic free, che serve acqua del rubinetto del nostro acquedotto, che rispetta le norme della corretta differenziazione dei rifiuti, che utilizza materiali riutilizzabili e di minor impatto ambientale, che riduce gli sprechi alimentari evitando che gli avanzi finiscano nei rifiuti, offrendo vaschette in mater-bi con coperchio.

Tutto questo grazie al Protocollo verde proposto dal Comune cui ha aderito gran parte dei 68 locali che proporranno aperitivi di 22 paesi, di cui 6 nazioni uniche. Per questo la giuria di qualità quest’anno attribuirà anche un ulteriore riconoscimento, quello del miglior locale verde. In premio la riduzione della TARI.

Per il sindaco Romano Carancini il tema di riflessione proposto quest’anno dalla festa dell’Europa è di grande importanza: la cura del nostro pianeta, insieme all’abbattimento dei confini, della conoscenza reciproca e dell’apertura delle persone allo stare bene insieme nel rispetto reciproco.

La festa vuol celebrare tutto ciò che di europeo c’è a Macerata e che per l’assessore Federica Curzi è ben sintetizzato nel binomio torre civica-mongolfiera che è l’immagine della XIII edizione dell’iniziativa.

Per tutta la durata della festa, in piazza della Libertà sarà aperta Casa Europa, in cui dalle 19 alle 23 si potrà trovare l’accoglienza dei giovani volontari e vari stand informativi della Pro Loco con informazioni sulla Festa dell’Europa, Comune di Macerata su elezioni europee, AVIS, Wall Street Institute con attività in lingua inglese: animazione e speakers’ corner, Palazzo Gentili e Contram e Glatad Notti sicure nelle Marche un progetto sostenuto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e Dipartimento della gioventù per la prevenzione e sensibilizzazione sul corretto stile di vita nel divertimento e sul bere consapevole.

Da non perdere il contest fotografico Instagram in cui si potranno postare scatti della festa con Hastag #Macerataeu, per aggiudicarsi il premio in palio per la miglior foto, un fine settimana per due persone in una città d’arte italiana offerto da CM Viaggi.

Per tutta la durata della festa in Galleria Antichi Forni sarà possibile visitare la mostra dei lavori delle scuole aderenti al progetto La mia scuola per l’Europa (inaugurazione 8 maggio ore 16. Scuole presenti: infanzia Rodari, primaria e secondaria del Convitto Leopardi, secondaria Fermi, infanzia Mameli e infanzia Helvia Recina)), mentre dalle 18 alle 22 in piazza Mazzini LUDOBUS LOGICUP giochi in legno per tutti (in caso di pioggia sarà nel loggiato in fondo a Corso della Repubblica).

PROGRAMMA

Mercoledì 8 maggio alle 18, in Galleria Antichi Forni Ciauscolo chiama Europa Show cooking a cura di Confartigianato Imprese Macerata – Ascoli Piceno – Fermo in collaborazione con Mymarca e lo chef Andrea Trobbiani del ristorante La Volpe e l’uva di Macerata.

Giovedì 9 maggio alle 17 in piazza Vittorio Veneto, gli alunni della Scuola dell’Infanzia “Gianni Rodari” metteranno in scena lo spettacolo In viaggio per l’Europa, sempre alle 17 al Cortile della facoltà di Filosofia in corso Garibaldi l’Università offrirà l’Aperitivo magistrale per presentare i corsi di laurea magistrale, alle 19 sotto il loggiato di corso della Repubblica Gioca Senza Frontiere, Euro-torneo di biliardino, ping-pong e freccette. Per iscrizioni scrivere a ufficio.europa@comune.macerata.it

Venerdì 10 maggio alle 18, ai Magazzini UTO l’emergenza climatica in Europa sarà al centro dell’ incontro informativo Che aria tira, a cura di Fridays for Future Macerata. In questa occasione sarà presentato il progetto pilota eco-aperitivo sostenibile da mettere in campo per la prossima edizione della festa, come spiegato dall’assessore all’ambiente Mario Iesari un ulteriore tassello del contributo della nostra comunità all’impegno per un futuro ambientale sostenibile e nell’azione del cambiamento culturale da una logica usa e getta a quella del riuso.

Alle 21.30 ai Giardini Diaz passeggiata per tutti nel territorio comunale con “Salute in Cammino – Macerata”.

Sabato 11 maggio alle 22 in piazza Mazzini, concerto di Riciclato Circolo Musicale (in caso di pioggia al Teatro Don Bosco)

L’iniziativa è promossa dal Comune con la collaborazione della Pro Loco Macerata, main sponsor Contram, Palazzo Gentili e Pino Nero. Sponsor Wall Street Institute, Antinori Assifin – marchio Zurich, New Packing, CM Viaggi, Confartigianato Imprese Macerata-Ascoli Piceno – Fermo. Sponsor tecnico Cosmari.