Macerata e provincia, ecco l’esito dei controlli dei Carabinieri

52

I militari hanno controllato il green pass a 604 persone, sanzionandone 5; di 87 esercizi commerciali ispezionati 5 sono stati sanzionati

MACERATA – Prosegue l’attività di controllo del comando provinciale Carabinieri di Macerata in tutto il territorio  in materia di rispetto della normativa anti Covid e non solo.

I carabinieri della compagnia di Tolentino hanno controllato un ristorante (a Tolentino) dove sono state rilevate varie irregolarità per le quali al titolare e’ stata elevata una contravvenzione di 400 euro (assenza dell’indicazione del numero massimo di persone ammesse ad accedere nel locale ed assenza del registro clienti). Nello stesso locale un giovane avventore ventitrenne, dopo aver provato maldestramente a sottrarsi al controllo dei carabinieri, ha poi tentato di evitare la sanzione esibendo il green pass di un’altra persona; per lui oltre alle previste sanzioni amministrative pecuniarie scatterà anche una denuncia per sostituzione di persona.

Sempre a Tolentino, questa volta in un bar, sono state riscontrate numerose irregolarità relative alla cartellonistica e alla compilazione dei registri relativi alla sanificazione e al controllo dei dipendenti; inoltre, anche la titolare era in servizio senza green pass ed e’ pertanto stata disposta la chiusura dell’esercizio per 5 giorni.

A San Severino c’e’ stata un’altra chiusura, che questa volta ha riguardato una pizzeria, al cui interno il proprietario e due dipendenti lavoravano senza green pass; anche in questo caso sono state comminate le sanzioni e, come detto, disposta la chiusura per 5 giorni.

I Carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Tolentino hanno inoltre eseguito un ordine di carcerazione della procura di Macerata a carico di un cittadino boliviano che dovrà scontare una condanna a due anni e otto mesi per reati commessi a San Ginesio e Tolentino negli anni 2021-16 per i reati di estorsione, di porto abusivo di armi, di spaccio di sostanze stupefacenti.

I Carabinieri della compagnia di Civitanova Marche e quelli di Porto Recanati, nel corso dei controlli, hanno tratto in arresto per evasione un giovane di 24 anni che si era allontanato arbitrariamente dalla propria residenza all’Hotel House, ove era sottoposto al regime degli arresti domiciliari.

Per quanto attiene ai controlli agli esercizi pubblici, svolti con l’ausilio del Nas di Ancona, sono stati sanzionati un pub ed una farmacia di Porto Recanati, il primo per inadeguatezze igienico sanitarie, per mancata esposizione della tabella etilometrica e omessa collocazione del misuratore alcolemico, la seconda per mancata esposizione della tabella dei prezzi.

Sempre a Porto Recanati i Carabinieri hanno denunciato un giovane cittadino italiano poiché durante i controlli è stato trovato in possesso di un coltello di genere proibito, sottoposto a sequestro. A Civitanova Marche, inoltre, un giovane è stato segnalato alla Procura della Repubblica di Macerata per essersi rifiutato, ad un posto di controllo dei militari, di sottoporsi ad accertamento alcolemico.

Complessivamente i militari delle compagnie di Tolentino, Civitanova Marche, Macerata e Camerino, durante il servizio, hanno controllato il green pass a 604 persone, sanzionandone 5; sono stati 87 gli esercizi commerciali controllati, di cui 5 sanzionati.