Macerata, demolizione edificio danneggiato dal sisma

L’edificio è situato in via Rosetani;da lunedì 19 novembre  prenderanno il via i lavori  in fascia notturna

MACERATA – Inizieranno lunedì prossimo 19 novembre i lavori di demolizione dell’edificio di via Rosetani, 27, nel quartiere di Santa Lucia, gravemente danneggiato dal terremoto del 24 agosto del 2016.
I lavori, svolti dal Comune di Macerata sulla base delle disposizioni in materia di Protezione Civile, dovranno essere effettuati in fascia notturna, dalle 22.30 alle 5 del mattino dato che l’edificio, se da un lato ricade sulla pubblica via, dall’altro insiste sulla tratta ferroviaria.

L’Amministrazione si scusa fin d’ora per i disagi che le opere di demolizione comporteranno per i residenti nella zona, soprattutto a causa dei rumori ma le Ferrovie dello Stato hanno autorizzato i lavori di messa in sicurezza vincolandone l’esecuzione in notturna in quanto nella fascia oraria indicata la circolazione ferroviaria non è attiva.
Saranno ovviamente adottate tutte le possibili misure di contenimento del rumore, utilizzando le soluzioni tecniche che consentono la riduzione delle emissioni e dei disagi ai cittadini.
I lavori proseguiranno fino alla mattinata di mercoledì 28 novembre con esclusione della notte tra sabato 24 e domenica 25 novembre.
Nelle foto: il palazzo di via Rosetani che verrà demolito