Macerata, dal 23 agosto 2023 “Dialetto che piacere”

72

Nel quartiere Collevario la rassegna teatrale che si concluderà lunedì 28 agosto

MACERATA – Sei serate all’insegna del divertimento e della spensieratezza nel quartiere di Collevario dove, dal 23 agosto, prenderà il via la XVII edizione della rassegna teatrale “Dialetto che piacere”. L’iniziativa, promossa dall’associazione Palcoscenico, dal Centro sociale anziani e patrocinata dal Comune di Macerata, si svolgerà nel campo polivalente, nei pressi della parrocchia Buon Pastore, fino al 28 agosto.
Il primo appuntamento, il 23 agosto, sarà con “Atti unici” a cura dell’associazione Palcoscenico con testi di Pirandello, De Filippo e Cipriani. Il giorno seguente, 24 agosto, in scena la compagnia La Rama di Monte San Vito con “Villa gioiosa” di Tatiana Bronzini per la regia di Walter Salvadori.
Il 25 agosto toccherà alla compagnia La Nuova di Belmonte Piceno che si esibirà in “Lu vaulle” di Gabriele Mancini mentre il 26 la compagnia I Gira…Soli di Castelfidardo proporrà la commedia “E chi se la pija” di Roberto Perini e Stefano Pesaresi, quest’ultimo cura anche la regia dello spettacolo.
Domenica 27 agosto sarà la volta della Compagnia della Luna di Ancona in “La soffitta di via Orsi” di Mario Cacciani che veste anche i panni del regista.
La rassegna si concluderà lunedì 28 agosto con la compagnia Madonna del Monte di Macerata con “Lu paccu” di David Monachesi da un’idea di Cristiano Cacchiarelli.
L’inizio di tutti gli spettacoli è alle 21.30 mentre il costo del biglietto è di 5 euro.