Macerata, controlli straordinari dei Carabinieri nel fine settimana

23

Controllate 666 persone e 468 vetture; 4 le denunce, elevate 51 contravvenzioni al codice della strada e 4 le patenti ritirate

MACERATA – Un servizio straordinario di controllo del territorio è stato svolto, durante il fine settimana appena trascorso, dalle quattro Compagnie Carabinieri del Comando Provinciale di Macerata. L’attenzione dei militari si è concentrata sul rispetto delle norme del codice della strada, con particolare riferimento a quelle inerenti la sicurezza e, ovviamente, anche sulla verifica del rispetto delle prescrizioni contenute nei Dpcm emanati in materia di Covid19.

Complessivamente, da Camerino a Tolentino, da Macerata a Civitanova Marche, gli equipaggi dei nuclei radiomobile e delle quaranta stazioni hanno controllato 666 persone e 468 vetture.
In quattro circostanze sono scaturite anche delle denunce, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Macerata per guida in stato di ebbrezza alcolica (3) e per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti (1). Sono state elevate 51 contravvenzioni al codice della strada, tra le quali tre sono state quelle per l’uso, durante la guida, di telefono cellulare; 4 le patenti ritirate.

Altre tre persone sono state denunciate, in stato di libertà, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, mentre quattro sono le persone segnalate al prefetto come assuntrici.

Per quanto attiene ai controlli delle prescrizioni in materia di contenimento del Covid19 previste dal dpcm del 3 novembre 2020, sono state elevate 28 sanzioni amministrative per violazioni consistite nel mancato uso della mascherina, nell’inosservanza dell’obbligo di non spostarsi fra comuni e, infine, nell’aver circolato, senza giustificato motivo, nell’arco orario compreso fra le ore 22 e le ore 5. I controlli proseguiranno anche nei prossimi giorni