Macerata, controlli Carabinieri: tre persone denunciate e una patente ritirata

28

Durante la scorsa settimana controllati 234 veicoli, identificate 288 persone ed eseguite diverse perquisizioni finalizzate alla ricerca di sostanze stupefacenti

MACERATA E PROVINCIA – Tre persone denunciate e una patente ritirata sono il bilancio di una settimana, quella appena trascorsa, particolarmente intensa per i Carabinieri di Macerata, impegnati su più fronti, con controlli straordinari effettuati nelle aree cittadine più sensibili.
Durante i servizi predisposti dalla Compagnia di Macerata, che hanno visto impegnate pattuglie del Nucleo Operativo e Radiomobile e delle Stazioni dipendenti, sono stati controllati 234 veicoli, identificate 288 persone ed eseguite diverse perquisizioni finalizzate alla ricerca di sostanze stupefacenti, anche con l’ausilio di unità cinofile del Nucleo Carabinieri Cinofili di Pesaro.
Proprio in occasione di questi controlli la sera del 24 agosto i Carabinieri della Sezione Radiomobile si sono imbattuti in una giovane ucraina, residente nella provincia di Vicenza, con diversi precedenti contro il patrimonio. Per questo motivo la 32enne è attualmente gravata da un foglio di via obbligatorio con divieto di fare ritorno nel comune di Macerata, divieto al quale, con ogni evidenza, aveva deciso di non ottemperare. La straniera è stata quindi immediatamente denunciata all’Autorità Giudiziaria e successivamente allontanata dalla città.
Stessa sorte è toccata ad un cittadino italiano di 26 anni, residente in provincia, già noto alle Forze dell’Ordine. È stato rintracciato nel corso dei controlli messi in atto dai Carabinieri ed invitato a lasciare il territorio comunale poiché, dalle verifiche effettuate, è risultato essere gravato da un foglio di via obbligatorio da Macerata per 3 anni. Anche lui, al termine delle attività di rito, è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per l’inottemperanza al provvedimento.
La terza denuncia all’autorità giudiziaria riguarda una donna di Porto Recanati: non era passata inosservata la guida incerta di una Fiat Panda, notata dai Carabinieri della Nucleo Radiomobile che la notte del 27 agosto stavano effettuando un controllo alla circolazione stradale in via Pausula di Corridonia. Alla guida del mezzo vi era una 26enne che stava facendo rientro a casa dopo una serata trascorsa con gli amici. Il controllo con l’etilometro in dotazione evidenziava un tasso alcolemico di gr. 0,98, quasi il doppio rispetto al limite consentito. Alla donna è stata, pertanto, ritirata la patente di guida ed è stata quindi denunciata all’autorità giudiziaria per guida in stato di ebbrezza.