Macerata, fabbricazione e commercio prodotti contraffatti: un arresto

12

MACERATA – La sera del 6 aprile scorso, personale della Squadra Mobile di Macerata, su ordine della Procura della Repubblica di Napoli, ha proceduto all’arresto di un soggetto residente in provincia, rintracciando il medesimo nel comune di Sant’Angelo in Pontano.

L’uomo, giudicato con condanna divenuta esecutiva nell’ambito di un’indagine coordinata nel 2015 dalla Procura partenopea in materia di reati inerenti la fabbricazione e il commercio di prodotti industriali con marchi contraffatti commessi sotto il vincolo associativo unitamente ad altri 30 imputati, era colpito da ordine di carcerazione dovendo espiare una pena detentiva di 3 anni di reclusione.