Macerata, la bandiera della Croce Rossa issata sul Palazzo Comunale

15

Il vessillo rimarrà esposto per tutta la settimana in occasione della Giornata Mondiale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa

MACERATA – Questa mattina il sindaco Sandro Parcaroli e il vice sindaco e assessore ai Servizi Sociali Francesca D’Alessandro hanno incontrato la presidente Rosaria Del Balzo Ruiti e una delegazione della Croce Rossa Italiana – Comitato di Macerata. In vista dell’8 maggio, Giornata Mondiale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, anche a Macerata si è deciso di celebrare questo importante momento, nel rispetto delle norme anticontagio, con un gesto simbolico.

La presidente Del Balzo Ruiti ha consegnato al sindaco Parcaroli la bandiera della Croce Rossa Italiana che è stata issata sul Palazzo Comunale e che rimarrà esposta per tutta la settimana. Nelle giornate del 7 e dell’8 maggio inoltre lo Sferisterio sarà appositamente illuminato in occasione della Giornata Mondiale.

«La Croce Rossa di Macerata rappresenta un valore importante per la città – ha sottolineato il sindaco Parcaroli -. La sinergia con il Comune è massima ed è compito delle istituzioni riconoscere il grande lavoro a cui sono chiamati ogni giorno i volontari e che, soprattutto in questo ultimo anno, è stato reso più complesso dalla pandemia».

«Un ringraziamento alla presidente Del Balzo Ruiti che, con tutti i volontari della Croce Rossa di Macerata, in questo ultimo anno ha fronteggiato una situazione complessa a livello umano e operativo – ha aggiunto il vice sindaco D’Alessandro -. Con questo gesto siamo certi che i volontari possano rivivere un po’ del calore che hanno cercato di trasmettere ai tanti pazienti che hanno assistito rivelandosi un valore aggiunto fondamentale per la comunità. Siamo già a lavoro per future e prossime iniziative che andranno a sostenere sempre di più chi vive momenti di fragilità e difficoltà».

«Lo Sferisterio è stato scelto come simbolo perfetto di questa unione nata da tempo immemore e che quest’anno ci vede ancora come charity partner della stagione lirica – ha detto la presidente Del Balzo Ruiti -. Proprio l’idea nata lo scorso anno di svolgere il servizio di assistenza in modo completamente gratuito durante le serate della lirica rappresenta più di ogni altra cosa il rapporto che lega i nostri volontari con la città e la loro inesauribile voglia di aiutare la stessa in un momento di grave difficoltà per l’economica e, in particolare, per tutto il mondo dello spettacolo e della cultura. Il momento vissuto oggi è un piccolo ma importante segnale che dà valore al lavoro dei 900 volontari della Croce Rossa di Macerata che rappresentano una forza essenziale che si occupa dell’uomo nei momenti di difficoltà».