Macerata, ai Concerti di Appassionata arriva il Quartetto Auryn

MACERATA – Il Quartetto Auryn, fra i più longevi e celebri nel panorama cameristico mondiale, arriva al Teatro Lauro Rossi di Macerata per i ‘Concerti di Appassionata’ giovedì 23 novembre alle 21.

Matthias Lingenfelder (violino), Jens Oppermann (violino), Stewart Eaton (viola) e Andreas Arndt (violoncello) suonano insieme dal 1981 e hanno scelto di chiamarsi come l’amuleto  Auryn della Storia Infinita di Michael Ende. Si sono esibiti in formazione in tutti i centri nodali della vita musicale internazionale e nei festival più rinomati, Lockenaus, Gstaad, Bregenz, Lucerna, Kuhmo, Beethovenfest, Berliner Festwochen, Salisburgo, Edinburgo, delle Fiandre. Accanto alle regolari tournée negli Stati Uniti, la formazione ha suonato in Russia e nell’America del Sud, in Australia e in Giappone. Una lunga carriera costellata di successi quella dell’ensemble tedesco che, fra i prestigiosi riconoscimenti ottenuti, annovera nel 2009 l’esecuzione per la Radio di Colonia e per gli Amici della Musica di Padova di tutti i quartetti di Haydn in occasione del bicentenario della morte del compositore. La registrazione di questo straordinario progetto per la Tacet è stata premiata con l’Echo Klassik 2009 e il Deutsche Schallplattenkritik 2011.

  Proprio con Franz Joseph Haydn e il suo Quartetto per archi n.29 in sol maggiore op.17/5 si apre il programma del concerto di giovedì prossimo, che proseguirà con il Quartetto per archi n.6 in fa minore op.80 di Felix Mendelssohn-Bartholdy per concludersi con il Quartetto per archi n.15 in la minore op.132 di Ludwig van Beethoven, pagina musicale di raro ascolto ed eseguita per la prima volta nella storia di Appassionata. Opera monumentale del repertorio quartettistico, contiene la Canzona di ringraziamento offerta alla divinità da un guarito, in modo lidico, che – nelle parole di Luisa Curinga – “è considerata da molti musicologi come una delle espressioni più visionarie e personali della musica di Beethoven, in cui la soggettività viene sublimata in un anelito di trascendenza”.

  Il Quartetto Auryn si esibisce con strumenti di straordinaria fattura: Lingenfelder suona uno Stradivari del 1722 che fu di Joseph Joachim, Oppermann un Pietro Guarneri del Quartetto Amadeus, Eaton una viola Amati del 1616 e Arndt il violoncello Niccolò Amati che aveva il Quartetto Amar.

  La stagione 2017-2018 dei ‘Concerti di Appassionata’ è organizzata dall’associazione musicale Appassionata con il contributo del Comune di Macerata, MiBACT, Regione Marche, Società Civile dello Sferisterio-Eredi dei Cento Consorti, APM, Università di Macerata, Istituto Confucio e Anmig. Main sponsor della stagione è Menghi Shoes.

  Biglietti (da 5 a 20 euro) in vendita presso la biglietteria dei teatri in piazza Mazzini 10 a Macerata (T 0733-230735, lun.-sab. 10.30-12.30; 16.30-19.30; il giorno stesso del concerto anche in teatro a partire dalle 20); online su vivaticket.it. L’acquisto dei biglietti con la Carta del Docente è possibile presso la biglietteria dei teatri a Macerata. Per informazioni comune.macerata.it e appassionataonline.it.