Il latte a scuola con i bambini. Già 2000 gli iscritti al progetto Trevalli-Alimos per le scuole di Marche e Abruzzo

LatteANCONA – Sono già più di 2000 gli alunni che, per tutto l’anno scolastico, parteciperanno alla 3^ edizione di “A Scuola di Latte”, il percorso alla scoperta del mondo lattiero-caseario promosso da Trevalli Cooperlat in collaborazione con la cooperativa di servizi del settore agroalimentare Alimos. Il progetto di educazione alimentare, che ha registrato sino ad ora le iscrizioni di 112 classi dalle province di Ancona, Pesaro Urbino, Fermo, Ascoli Piceno, Macerata, Teramo, Chieti, Pescara e L’Aquila, è un’iniziativa completamente gratuita rivolta ai giovani studenti e agli insegnanti delle scuole primarie di Marche e Abruzzo.

Si tratta di un percorso basato sull’unione di didattica e divertimento che mira a coinvolgere almeno 4000 alunni entro il 31 dicembre 2016 (data di termine delle iscrizioni). Obiettivo: promuovere le buone abitudini a tavola e i valori sociali che ruotano attorno alla produzione lattiero-casearia.

Attraverso il webgame delle Cartolatte i bambini potranno partecipare a “Schizzi di Latte”, la sfida di fantasia che premierà e tradurrà in fumetto la storia più creativa e originale sul mondo dell’alimentazione inventata dai ragazzi assieme ai propri insegnanti. E proprio gli insegnanti saranno protagonisti del concorso a premi “Un tablet per te”, mentre le scuole vincitrici di “Schizzi di latte” si aggiudicheranno pc, stampante e una lavagna multimediale.

A novembre avranno inizio anche i laboratori di educazione alimentare per bambini condotti da una dietista specializzata, a cui potranno accedere le prime classi che aderiranno al progetto. Sempre a partire dal prossimo mese, a tutte le classi iscritte entro il 28 ottobre inoltre TreValli Cooperlat distribuirà gratuitamente merende e gadget.