L’amore sempre! di Monica Baldini

126

Vuole vivere innamorata della vita, in ogni suo istante in ogni suo brivido perché l’onda superiore possa travolgerla e portarla in alto, su in volo su ali bianche e farle vedere come bene si sta.
“Se credi, non puoi arrenderti, devi sperare che un mondo d’amore esista, che ti costituisca e non lasci nemmeno un capello senza vitalità“, le dice con veemenza il cuore.
Non sono tempi facili ma che importa se l’amore supera ogni latitudine, ogni confine, ogni distanza. Invade giorni, secoli e resiste impavido come una freccia infuocata, una fiamma sempre pronta ad ardere quando trova buon materiale e poi fecondo scalda, porta luminosità.
Vuole vederci chiaro, vuole appassionarsi al vento che passa come le stagioni che scorrono e sentirne il profumo. Ne è convinta. Ci sono molti modi per vivere, per guardare e per sentire.
Ci sono tanti modi per trascorrere il tempo donato dalla vita e in quei modi si serba l’effluvio di un piacevole viaggio. Come sotto un cielo stellato ad inseguire la scia di una stella cadente o il luccichio di astri giganti, inondati dalla polvere che pare toccare la terra, come in un sola bacca fatta di due metà che si toccano, chiudendosi e abbracciandosi, così vuole provare il battito di un eco tenero e proveniente da lontano, eterno e presente.
L’amore così invisibile e così vero, così concreto ed astratto muove ogni passo come nel neonato che impara a parlare. È una forza immane, un vettore che colpisce e unisce, che crea miracoli nei cuori aprendoli in un giardino di maggio alle bellezze tutte.
Immagina, immagina e desidera anime beate e non tristi, benessere e serenità. Il cuore le racconta di una storia dove non solo pochi ma tanti possono armonizzarsi un una ebbrezza di dolce tenerezza e far scomparire le macchie di bassezze. Un mondo d’amore, cuori come fontane sgorganti e radiosi gesti, parole che sfiorano e felicità che aleggia sulle menti.
L’amore prezioso e non scontato, puro e bello, silenzioso e profondo, così travolgente e unico e semplice, così tesoro per l’umanità in cerca di saziarsi.
Vuole accoglierlo e trasmetterlo, farlo circolare, diffonderlo, lo vuole in lei in ogni sua cellula, in ogni suo pensiero in ogni suo attimo.
Il resto è perso senza. @Passaparola!

Monica Baldini