L’Aeronautica Militare alla Solenne Indizione del Giubileo Lauretano

LORETO – L’Aeronautica Militare ha manifestato la propria riconoscenza al Santo Padre Papa Francesco per il dono dell’Anno Santo partecipando venerdì 1° novembre alla Solenne Indizione del Giubileo Lauretano “Maria Regina et Janua Coeli”.

Presenti alla cerimonia il Comandante delle Scuole/3^Regione Aerea, Generale di Squadra Aerea Aurelio Colagrande, in rappresentanza del Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, Generale di Squadra Aerea Alberto Rosso, il Colonnello Luca Massimi e il Colonnello Cataldo Loiodice, rispettivamente Comandante e Vice Comandante del Centro di Formazione Aviation English dell’Aeronautica Militare di Loreto.

La partecipazione dell’Aeronautica Militare alla cerimonia di Indizione dell’anno giubilare, che inizierà il prossimo 8 dicembre e si concluderà il 10 dicembre 2020, rappresenta un momento di raccoglimento ideale per rinsaldare l’amorevole legame religioso e spirituale che unisce gli uomini e le donne dell’Arma Azzurra alla Vergine Lauretana

Il rapporto che lega la Madonna di Loreto ed il mondo aeronautico risale al 24 marzo 1920 quando la Beata Vergine Lauretana venne ufficialmente proclamata “Aeronautarum Patrona” (patrona degli aeronauti) da papa Benedetto XV e l’Aeronautica Militare costituita quale Forza Armata il 28 marzo 1923, cominciò a venerarla in tutte le sue basi.

La partecipazione alle celebrazioni si inserisce nel quadro delle consolidate relazioni esistenti tra l’Aeronautica Militare e le istituzioni ecclesiastiche, che proprio a Loreto si sono spesso trasformate in concrete iniziative di solidarietà. L’attuale Cen.For.Av.En. dell’Aeronautica Militare, è ubicato infatti all’interno delle strutture inizialmente sede dello storico Istituto Francesco Baracca che, dal 1930 per oltre 50 anni, svolse a Loreto attività meritorie a favore degli orfani di aeronauti caduti in servizio e che si trovavano in cattive condizioni finanziarie, attraverso l’Opera Nazionale Figli degli Aviatori.