“Questo non è amore”, proseguono gli incontri della Polizia nelle scuole del maceratese

18

Organizzati dalla Questura di Macerata, gli incontri rientrano nell’ambito della campagna di comunicazione finalizzata alla prevenzione e al contrasto della violenza di genere

MACERATA – Continuano gli eventi di sensibilizzazione contro la violenza di genere della Polizia di Stato nella settimana della giornata internazionale dei diritti delle donne. Questa volta l’occasione è stato l’invito all’iniziativa che si è svolta ieri mattina al Teatro Farnese di Cingoli,  un evento voluto ed organizzato, con il Comune, dalle Dirigenti Scolastiche dell’Istituto Alberghiero, Liceo Scientifico Leopardi e dall’IPSEOA “Varnelli”. Gli allievi hanno messo in scena “Amate da morire”, liberamente tratto dal libro “Ferite a morte” di Serena Dandini, sotto la sapiente direzione del regista Prof. Borsini. Presente l’Assessore alle Pari Opportunità Avv. Martina Coppari.  Al termine della performance, ha avuto luogo un dibattito tra relatori e studenti; presenti lo psicologo Dott. Francesco de Angelis,  il Vice Questore Patrizia Peroni, Dirigente della Divisione Anticrimine della Questura di Macerata e l’Avvocato  Fernando Salvetti.

Per la Dr.ssa Peroni è stata l’occasione per far conoscere a tanti studenti  la campagna di  comunicazione “Questo non è amore” per la prevenzione ed il contrasto della violenza di genere. Al termine gli studenti si sono intrattenuti con alcune domande ai relatori sul  femminicidio e gli strumenti di contrasto della violenza sulle donne.