In casa sporco e denutrito, salvato dalla Croce Gialla ad Ancona

ANCONA – Non mangiava da giorni e viveva in mezzo alla sporcizia. E’ una storia di degrado e solitudine quella scoperta oggi dai volontari della Croce Gialla nel quartiere Baraccola di Ancona. Chiamati dai vicini che sentivano un cattivo odore provenire da un appartamento, i volontari si sono trovati davanti a un uomo di 50 dal corpo scheletrico.

In casa non c’erano né cibo, né acqua né riscaldamento o energia elettrica. Uno dei volontari è andato in un supermercato vicino per comperare qualcosa da mangiare in modo da rifocillare il 50enne, che è stato trasportato all’ospedale di Torrette per accertamenti: sarà preso in carico dai servizi sociali del Comune. Sul luogo anche un’automedica del 118 e la polizia municipale.