I Teatri di Sanseverino incontrano il teologo e scrittore Vito Mancuso

9

SAN SEVERINO MARCHE – L’emergenza sanitaria da Covid-19 non ferma la cultura, come recita uno slogan diventato purtroppo famoso dall’inizio della pandemia e che torna ad essere ripetuto dopo le nuove, stringenti, misure restrittive imposte a seguito del ritorno dei contagi.
In una situazione non certo facile, i Teatri di Sanseverino hanno deciso di andare avanti volgendo lo sguardo con fiduciosa e speranza al futuro e proponendo una nuova stagione attraverso una serie di appuntamenti al momento solo “virtuali”.
Il direttore artistico, Francesco Rapaccioni, dopo le interviste a Donatella Di Pietrantonio, vincitrice del Premio Campiello 2017 e autrice del nuovissimo romanzo “Borgo Sud” e a Gabriele Dadati, autore de “La modella di Klimt. La vera storia del capolavoro ritrovato”; si confronta ora, in un nuovo appuntamento della rassegna “Incontri con l’Autore”, con il grande teologo Vito Mancuso, scrittore di fama internazionale, già docente di Teologia moderna e contemporanea all’Università San Raffaele di Milano e docente di Storia delle dottrine Teologiche all’Università di Padova.
Mancuso torna in libreria con “I quattro maestri”, edito da Garzanti, un nuovo e imperdibile saggio in cui individua quattro figure – Socrate, Buddha, Confucio e Gesù – che forniscono insegnamenti validi ancora oggi grazie a cui orientarsi nel caos che sperimentiamo ogni giorno, in modo da trovare dentro di noi la forza di resistere e la consapevole capacità di andare avanti.
“Con i nostri incontri, anche se solo virtuali – spiega Rapaccioni – avviciniamo gli amici dei Teatri di Sanseverino, ma l’invito è per tutti, alla buona letteratura visto che questa aiutare a superare la paura anche in periodi difficili come quello dell’emergenza Coronavirus. Un’iniziativa già da noi sperimentata durante il sisma”.
Per seguire l’intervista allo scrittore Mancuso ci si può collegare al link
https://drive.google.com/file/d/1i3nIBH4wEuAf32zhSzNPAL_dOOqCT9Ud/view?usp=drivesdk oppure seguire direttamente la pagina Facebook dei Teatri di Sanseverino.