Gustaporto, prima tappa dell’edizione post Covid del Grand Tour delle Marche

49

Vincente la formula inedita di questa edizione, che ha proposto  un  modo diverso  di fare turismo tra reale e digitale con eventi realizzati fisicamente nei luoghi iconici, ma destinati al  pubblico collegato on line

CIVITANOVA MARCHE – Si è conclusa ieri  a Civitanova Marche l’iniziativa Gustaporto, prima tappa dell’edizione post Covid del Grand Tour delle Marche di Tipicità ed ANCI . Con tale evento  ha decollato  un  modo diverso  di fare turismo tra reale e digitale. La nuova formula voluta dall’Amministrazione di Civitanova, rispettosa delle prescrizioni e dei distanziamenti, con eventi realizzati fisicamente nei luoghi iconici, ma destinati al grande pubblico collegato on line, si è dimostrata vincente.

Sabato 6 giugno asta digitale con Corrado Piccinetti e Agorà con Mario Giordano, i Rettori Claudio Pettinari (Unicam) e Gianluca Gregori (Univpm), insieme al prorettore Stefano Pollastrelli (UNIMC) ad aprire la kermesse del dopo Covid , il Sindaco di Foligno  Stefano Zuccarini che ha parlato di “asse prezioso della SS 77 per alimentare flussi virtuosi” .Spunti di carattere economico produttivo sono arrivati da Massimiliano Polacco per la Camera di Commercio delle Marche e Marco Moreschi di Banco Marchigiano, mentre Massimo Cupillari di Banca Mediolanum ha spiegato come il suo istituto supporterà il Grand Tour delle Marche in modo del tutto innovativo, con grandi personaggi e contenuti di spessore. Chiusura spettacolare con il nuovo video spot di Civitanova Marche realizzato dal regista Paolo Doppieri.

Oltre 2.000 le visualizzazioni per l’asta del pesce 2.0 realizzata nel mercato ittico civitanovese, con tutti i protagonisti della filiera. Pagelli, moscardini, scampi e altre squisitezze adriatiche, mirabilmente spiegate dal famoso biologo marino di Linea Blu, Corrado Piccinetti, battute all’asta dai commercianti e recapitate direttamente a domicilio, a Recanati, Macerata, San Severino Marche e Porto Sant’Elpidio.

Domenica “immersiva” tra i moletti, per GustaPorto.Il turismo del futuro passa anche da Civitanova Marche

Domenica 7 giugno, ai cantieri Anconetani al via  la Mostra “Plastiglomeri, i nuovi fossili”, Port Food nell’area moletti con i cibi marinari della tradizione rielaborati dagli chef locali ed una sorpresa “luminosa” per chiudere la terza edizione.

“GustaPorto ha materializzato gli auspici del nuovo spot turistico di Civitanova Marche, che si intitola per l’appunto Risvegli – ha dichiarato Maika Gabellieri, Assessore al Turismo e Crescita Culturale. Una città di mare con tante attrattive, a volte inaspettate, sempre pronta a rinnovarsi ed in grado di offrire un’accoglienza che sorprende gli ospiti”.
Nell’area dei Moletti, protagonisti gli chef civitanovesi, ospitati dall’associazione Marchigianamente nella “Venere Nera”, vera e propria astronave mobile del cibo! Proposte innovative di piatti tradizionali e pescato locale, rimodulati per poter essere gustati comodamente passeggiando nel porto: Li furbi co l’abbiti, di Sandwich Time; La Cozza Vanitosa, di Mescola Eat; drink & mix e la Pinsa con “alici del porto” a cura di Vela Verde. Ospite d’onore, l’ostrica dell’Adriatico, allevata dalla civitanovese Bi.Vi. Autentiche squisitezze accostate ai vini civitanovesi di Fontezoppa ed alle tradizionali bibite marchigiane di Paoletti.
Di grande suggestione la passeggiata guidata nei Moletti ed al porto colorato, live in Facebook e realizzata con la direzione artistica dal “dream team” delle performance culturali civitanovesi: Vanessa Spernanzoni con Contemporanea 2.0, il maestro Alfredo Sorichetti con Civitanova all’Opera e Giulio Vesprini per Vedo a Colori.
“Alla ricerca di Sibilla Aleramo, sulle note musicali del mare” per scoprire storia e attività dei moletti, immergendosi nelle atmosfere fronte-mare e godere lo spettacolo del porto più colorato d’Italia. Il tutto con violini, cantante lirica, fisarmonica, recitazione ed illuminazione d’ambiente al tramonto. Destinata dal vivo ad un pubblico selezionato di blogger, giornalisti ed agenzie viaggio, per mantenere i giusti distanziamenti, ma in diretta on line per tutti, sarà fruibile da qui in avanti sul sito www.gustaporto.it.
Allo Scalaggio Anconetani, visitabile anche nel prossimo weekend la mostra “Plastiglomeri i nuovi fossili”, a cura di Lavinia Bianchi, così come proseguono fino a domenica 14, negli esercizi della città, i menù speciali e le proposte  di soggiorno delle strutture aderenti.

Il 18 giugno gran finale di GustaPorto con  uno speciale evento… a prova di distanziamento:una performance in esclusiva per Civitanova Marche di Giancarlo Orsini, in collaborazione con Mediolanum e Mediolanum Private Banking.