Gdf sequestra 40mila oggetti di bigiotteria a Gabicce Mare

PESARO – Vendevano bigiotteria e accessori d’abbigliamento molti dei quali senza provenienza certa e dunque potenzialmente pericolosa per la salute dei consumatori. La Guardia di Finanza di Pesaro ha sequestrato 40mila pezzi di merce contraffatta per un valore 22mila euro, tra cui anelli e cover per smartphone. La merce era priva dei requisiti minimi di sicurezza previsti dalla normativa a tutela dei consumatori.

La maggior parte della merce è stata sequestrata in un negozio di Gabicce Mare: 35.922 oggetti di bigiotteria, esposti per la vendita privi delle informazioni essenziali su natura, qualità ed origine dei prodotti, elementi utili a determinare anche la presenza di materiali o sostanze dannose. La Finanza ha contestato ai detentori degli oggetti violazioni amministrative che prevedono sanzioni pecuniarie fino a 25.800 euro. L’operazione rientra tra le attività a contrasto della commercializzazione di prodotti potenzialmente dannosi per la salute del consumatore e per le imprese rispettose della legge.