Festival Regionale di Teatro in Carcere, la prima edizione a Pesaro

0

PESARO – Si terrà a Pesaro, lunedì 12 e martedì 13 dicembre 2022, il primo Festival Regionale di Teatro in Carcere, un progetto dell’Ufficio del Garante dei diritti della persona della Regione Marche e della Città di Pesaro con l’Ambito Territoriale Sociale 1, a cura dell’Associazione Culturale Cittadina Universitaria Aenigma capofila del Coordinamento Regionale Teatro in Carcere Marche.
L’iniziativa sarà aperta ufficialmente lunedì 12 alle 10.30 presso la Sala Convegni di Villa Borromeo (Via Amedeo Avogadro 40) con gli interventi del Garante regionale dei diritti della persona Giancarlo Giulianelli e del Presidente del Comitato dei Sindaci dell’Ambito Territoriale Sociale 1 di Pesaro Luca Pandolfi insieme a rappresentanti delle istituzioni coinvolte (Ministero della Giustizia, Provveditorato interregionale per l’Emilia Romagna e le Marche, Direzioni degli istituti penitenziari di Pesaro, Ancona, Fossombrone, Fermo, Ascoli Piceno).

Il programma prevede la presentazione di opere video che documentano laboratori produttivi realizzati con detenuti e detenute, due performance (una all’esterno e una all’interno del carcere), un incontro con il teatro delle marionette a favore degli allievi preadolescenti dell’Istituto Comprensivo Statale Galilei, l’organizzazione di una installazione di teatro sonoro nel teatro comunale di Cagli nelle giornate del 29 e 30 dicembre

Il Festival si aprirà con la presentazione di “Rugby, corpo a corpo” della Compagnia Lo Spacco, composta da detenuti e detenute nella Casa Circondariale di Pesaro.

A seguire saranno presentati il progetto filmico “Scolpire il movimento” di Beatrice Pucci e Marino Neri nella Casa di Reclusione di Fossombrone. Poi sarà la volta di “Cittadini Invisibili”, cortometraggio di Marco Bragaglia e Francesca Marchetti.

Nel pomeriggio, alle ore 18.00 dal vivo, alla Casa Convegni “Villa Borromeo”, sarà invece presentata al pubblico la performance Testimoni Oltre, terzo studio della performance “I sopravvissuti” ispirata ai racconti di Primo Levi, elaborato dai detenuti della Compagnia “Lo spacco” della Casa Circondariale di Pesaro e dagli studenti del Teatro Universitario Aenigma dell’Ateneo di Urbino Carlo Bo.

Martedì 13 dicembre ,alle ore 9 nell’Aula Magna dell’istituto Comprensivo Statale Galilei  si terrà  lo spettacolo “Variazioni”.L’iniziativa è riservata agli allievi dell’Istituto Galilei. Alle ore 14 nella Casa Circondariale di Villa Fastiggi a Pesaro, con un’iniziativa rivolta alla popolazione detenuta, sarà invece la volta dello spettacolo teatrale “Per sempre amici” della Compagnia Controvento della Casa Circondariale di Pesaro.

Informazioni dal sito internet all’indirizzo web www.teatrocarcere-marche.it