“Festa del Cinema Pirata”, dal 25 al 28 agosto a San Benedetto del Tronto.

180

La prima edizione del Festival di cinema indipendente, dedicato agli autori italiani under 35 e alle produzioni indipendenti, si svolgerà  presso la Casa del Pescatore

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’Associazione Culturale Giungla Collective è felice di annunciare la Prima Edizione della Festa del Cinema Pirata, dal 25 al 28 agosto a San Benedetto del Tronto.
La Festa del Cinema Pirata è un festival di cinema indipendente dedicato interamente agli autori italiani under 35 e alle produzioni indipendenti che si sono distinte per coraggio e intraprendenza. È un festival per i giovani autori che con sempre maggiore difficoltà cercano uno spazio dove presentare opere che spiccano per originalità e audacia.
Il programma non fa distinzione tra cortometraggi e lungometraggi, in linea con molti festival d’avanguardia. La selezione prevede, una rosa di titoli e autori che si sono già distinti nei maggiori circoli festivalieri nazionali e internazionali. Nel concorso tre lungometraggi, Quanno Chiove di Mino Capuano, trittico di storie di relazioni, nostalgie e distanze, emotive e fisiche, presentato alla rassegna di Nanni Moretti “Bimbi Belli”, Sacro Moderno di Lorenzo Pallotta, racconto di una terra carica di tradizioni e valori, allo stesso tempo prigione per una generazione impossibilitata a rimanervi, in selezione ad Alice nella Città, come anche Le eumenidi di Gipo Fasano, allucinato viaggio notturno di un giovane della “Roma bene” che, dopo aver compiuto un delitto, vaga senza meta in attesa di giudizio. Tra cortometraggi, anch’essi parte del concorso, Una volta ancora di Giulia Di Maggio, di recente presentato al prestigioso Vision du Réel, giocosa indagine sulla vita di una spiaggia durante le diverse stagioni, Sonnenstube di Davide Palella, documentario di archivio realizzato tramite il Festival di Locarno sulla ricerca semiotica tra il visibile e l’invisibile, Riscaldamento Locale di Manuel Vitali, commedia grottesca su un mondo colpito da un caldo sempre più asfissiante, Real Guadagna di Laura D’Angeli e Giusi Restifo, documentario sul senso di appartenenza ad una comunità, il quartiere Guadagna di Palermo, e infine Ai bambini piace nascondersi di Angela Norelli, film d’archivio che teorizza riti tribali e giochi d’infanzia, in selezione al Torino Film Festival.
Le proiezioni si svolgeranno presso la suggestiva Casa del Pescatore, in Piazza Caduti del Mare, 6 dove avverranno anche incontri di formazione e discussione al pomeriggio. Le mattine saranno invece dedicate alle domande ai registi sui film proiettati, direttamente sulla spiaggia e a contatto con il pubblico.
La Festa del Cinema Pirata prevede un premio, al film vincitore, assegnato da una giuria di esperti del settore:Elena Gigliotti, attrice e regista teatrale; Matteo Alfonso, attore, regista ed esercente cinematografico, Leonardo Strano, critico cinematografico e Mariagiorgia Ulbar, poetessa.
L’Associazione Giungla Collective è attiva nel territorio dall’inizio del 2023 con la sua rassegna cinematografica Altra Marea. Giungla Collective ha riaperto lo scorso Marzo l’ex Multisala delle Palme di San Benedetto del Tronto, per proiettare per una sera il film Re Granchio di Alessio Rigo De Righi e Matteo Zoppis, prodotto da Ring Film e presentato al Festival di Cannes. Erano ospiti in sala, il regista e due produttori. L’evento ha riscontrato un grande successo, con oltre 130 biglietti strappati, dimostrando un generale interesse della cittadinanza per una proposta culturale di questo tipo. Il secondo appuntamento della rassegna è stato realizzato nel mese di Giugno, con il film Margini di Niccolò Falsetti, prodotto dai Manetti Bros, premio del pubblico alla Settimana Internazionale della Critica di Venezia e candidato come miglior esordio ai David di Donatello. L’evento è stato organizzato in collaborazione con l’associazione culturale Prima Persona Plurale in occasione del Cassandra Festival. L’associazione Giungla Collective è nata nel 2022, ma è attiva nella produzione di cortometraggi dal 2018. Molti dei suoi lavori sono stati presentati in importanti festival e hanno vinto numerosi premi. Recentemente ha vinto la Menzione Speciale Ugo Adilardi al prestigioso Premio Cesare Zavattini con il cortometraggio Forza e Coraggio, storia dei 100 anni della Sambenedettese, che presto verrà presentato nei festival di settore. Si occupa da un anno anche di organizzare eventi per la comunità di San Benedetto del Tronto legati al cinema e alla stand-up comedy. In meno di un anno di attività conta oltre 120 tesserati.
Il consiglio d’amministrazione dell’associazione Giungla Collective è composto da Francesco Bovara, attore, Giovanni Merlini, regista, Lorenzo Silano, regista, Andrea Damiano, produttore.