Fermo, simulazione di reato: denunciato un commerciante

25

FERMO – Nei giorni scorsi, a Fermo, i militari della locale Stazione dei Carabinieri hanno concluso un’articolata e minuziosa attività investigativa che ha portato al deferimento in stato di libertà, alla competente Autorità Giudiziaria, di un uomo per il reato di simulazione di reato. Le indagini, supportate da numerosi filmati di videosorveglianza e da dichiarazioni di testimoni, hanno chiarito che l’uomo aveva simulato una rapina presso il suo esercizio commerciale, denunciata nel mese di maggio scorso, al fine di celare al socio del bar oggetto della simulata rapina, un ammanco di cassa di 500 euro. Tale denaro era stato utilizzato a fini personali, all’insaputa del socio. La Stazione di Fermo ha informato prontamente la Procura competente. Il Comando Provinciale dei Carabinieri di Fermo rimane impegnato nella lotta contro ogni forma di illegalità a tutela della comunità. I cittadini sono invitati a segnalare eventuali illeciti al numero di emergenza 112 o presso le sedi dei Comandi Stazione sul territorio, partecipando così attivamente alla sicurezza.