Fermo, il 9 agosto va in scena Stand up Tragedy: Odissea

37

FERMO – Il 9 agosto, alle ore 21.15, presso il Teatro Romano Falerone, a Fermo andrà in scena  il  format “Stand up Tragedy” dedicato ai grandi poemi classici. Quest’anno è la volta dell’Odissea, ovvero le avventure di UN UOMO STRAORDINARIO.

Con Stefano De Bernardin e Stefano Tosoni

Due attori sul palco, coadiuvati dalle loro capacità, dalle suggestioni della musica e dalla loro fantasia, faranno rivivere, tra il serio e il faceto, i grandi miti, i g r a n d i r a c c o n t i , p a t r i m o n i o dell’umanità. Lo scopo principale è narrare, o meglio rappresentare, i classici perché tutti possano apprezzarli e riscoprirli, o scoprirli, nella loro portata comunicativa e moderna, perché si rivelino come la fonte unica del grande oceano delle storie in cui navighiamo oggi e di cui, volenti o nolenti, non possiamo mai fare a meno. La storia è una, disse qualcuno, poi ci sono le variazioni su tema. Questo vogliamo raccontare, convinti di fare cosa gradita.
In questa seconda edizione, ci cimenteremo nella narrazione di un romanzo di avventure,
nella tradizione più classica, pieno di peripezie e di colpi di scena, una storia quasi picaresca con un unico eroe: Odisseo, l’uomo dal multiforme ingegno.

Si legge nella nota della compagnia:“L’intero poema può essere letto come un fantasy collaudato, la favola di un disperato ritorno a casa e, nel raccontarlo ci concentreremo sulla serie di prove a cui l’eroe è sottoposto malgrado lui, ma anche a causa sua. Odisseo, per quanto desideroso di portare a termine il viaggio, non perde occasione per dimostrare le sue capacità, dando al suo ego nuovi stimoli e quella dose di adrenalina di cui uomini come lui non sanno fare a meno. Annoverato fra quegli eroi, quei martiri, quei maschi che peccano dell’eresia dell’amore di sé”.

9 agosto – Teatro Romano Falerone – ore 21.15
Per info e prenotazioni: 392 4450125