“Febbraio di primavera” di Monica Baldini

25

FANO – La poetessa scrive di una passeggiata nei primi giorni di Febbraio. Ciò che la colpisce è l’aria già primaverile sbocciata nei fiori e negli alberi lungo i viali e le strade, il volteggiare degli uccellini e quanto per nulla invernale richiama la stagione prossima dei fiori. Così d’immediato la imprime in lettere.

Febbraio di primavera

Passeggiando in una giornata di Febbraio

che sembra fiorita di primavera.

Il mare e il sole che scende sull’orizzonte,

le mimose già sbocciate affianco

ai candidi rami di fiori vestiti.

L’aria frizzante e gli uccellini

che volteggiano briosi.

Squarci e visioni che catturano

riempendo d’una bellezza

vera nel mentre passi.

D’ogni dettaglio

che con stupore t’assumi

linea e fragranza.

Monica Baldini