Torna a Fano l’evento “Sapori e Aromi d’Autunno”: ecco quando

225

Domenica 20 e domenica 27 novembre al Codma di Rosciano la 34° edizione dell’iniziativa organizzata dai Viandanti dei Sapori

FANO (PU) – Da 34 anni per Fano il mese di Novembre è sinonimo di produzione agroalimentare marchigiana di qualità: il Codma di Rosciano, infatti, ospita Sapori e Aromi d’Autunno – Il Salotto del Gusto. I prossimi 20 e 27 novembre, come da tradizione, i profumi e i gusti delle squisite eccellenze marchigiane, portate dai migliori produttori della Regione e dai nostri commercianti più qualificati, si faranno spazio all’interno di un ricco programma di eventi riguardanti la gastronomia, la salute, lo sport, l’arte e la solidarietà, con in primo piano i concorsi, le presentazioni e le degustazioni di olio, degustazioni di vini e altri prodotti e arte diffusa.

DOMENICA 20 NOVEMBRE sarà il taglio del nastro, alle 10.00, ad aprire ufficialmente la 34° edizione della più gustosa manifestazione autunnale fanese in concomitanza con la partenza della seconda edizione della pedalata “Prima del tempo, va in bici”, un’iniziativa sportiva non competitiva che promuove l’assistenza domiciliare a favore dei bambini nati prematuri. A seguire, come di consueto, la consegna dei riconoscimenti per il Premio Marche Nostre (XXX^ edizione), conferito ogni anno ad aziende, operatori ed esperti, distintisi nel campo della produzione e valorizzazione agro-alimentare o a personalità che hanno contribuito alla buona riuscita della manifestazione.

Nel pomeriggio il Salotto del Gusto diventerà protagonista con una serie d’incontri dedicati all’enogastronomia locale. Si comincia alle 16.30 con la presentazione dell’edizione 2022/2023 del Festival del Baccalà e dello Stoccafisso nelle Terre di Pesaro e Urbino, appuntamento ormai tradizionale per l’inverno marchigiano: il BacalàFest, che, con il GiroBacalà, nel periodo dal 20 novembre 2022 al 20 febbraio 2023, coinvolgerà gli appassionati di questo gustoso pesce in un tour gastronomico, girovagando dal monte al mare, presso ristoranti aderenti all’iniziativa, dislocati nell’intera provincia di Pesaro e Urbino.

Ma nel Salotto del Gusto ci sarà spazio anche per degustazioni di vini locali a cura dell’AIS Delegazione di Pesaro, che, alle 17.00, propone Aperitivo con l’Autore Gianluigi Garattoni: una degustazione di alcune etichette locali di Bianchello del Metauro in compagnia delle pagine del libro “Bianchello el Metauro: la storia, il territorio, i vignaioli”. A chiusura della giornata non mancherà il tempo per l’aperitivo. Dalle 18.00, infatti, l’associazione “La Via della Seta”, nel calore dell’autunno, organizza “Caldarroste, vin brulè e maritozzi” e Aperitivo d’autunno, accompagnato da le Armonie sonore con il duo La Via della Musica.

Domenica 27 novembre, seconda ed ultima giornata di Sapori e Aromi d’Autunno, si apre con la 8° edizione de la “Camminata del Gusto e del Cuore” organizzata dai Viandanti dei Sapori, Fondazione Lotta all’Infarto di Pesaro e Olympia Ginnastica di Cuccurano: una camminata aperta a tutti alla scoperta delle campagne fanesi che vuole essere l’occasione per ricordare che, per restare in salute, è importante l’alimentazione sana, ma anche il tempo trascorso all’aperto e una buona abitudine al movimento. Nel pomeriggio dalle 15.00 alle 17.30, il Salotto del Gusto, all’interno del Codma, ospita una serie di degustazioni a cominciare da quella dei migliori oli del concorso “L’Oro delle Marche 2022”, per continuare con pane, vino, formaggi e salumi. Dalle 17.00, poi, sarà la volta di un incontro promozionale accompagnato dalla degustazione del Bianchello del Metauro (tradizionale e superiore) di alcune aziende del territorio, dal titolo “I colori de La Staffetta del Bianchello e L’Altra Staffetta”, a cura di Anna Bracci (Presidente Ass.ne Camminando sui Tuoi Passi) e Gabriele Polverari (Presidente Ass.ne Culturale PROART).

Dalle 18.00, a chiusura della giornata non mancherà il tempo per l’aperitivo con l’associazione “La Via della Seta”, con “Caldarroste, vin brulè e maritozzi” e Aperitivo d’autunno, accompagnato da le Armonie sonore con il duo La Via della Musica (voce e tastiere).

Entrambe le domeniche gli spazi del Codma ospitano anche la grande mostra “Colori D’Autunno…e non solo” la prima esposizione d’arte collettiva a cura dell’associazione culturale PROART di Piagge di Terre Roveresche: una vetrina itinerante di oltre 50 opere d’arte che spaziano dalla pittura alla scultura a tema…autunno!

“Per due domeniche consecutive, Sapori e Aromi d’Autunno si fa, anche quest’anno, vetrina d’eccezione dei sapori di questa meravigliosa terra marchigiana”. Così Giorgio Sorcinelli, responsabile e direttore della manifestazione, racconta questa XXXIV° edizione. “Dal 1988, Sapori e Aromi d’Autunno è la più longeva tra le manifestazioni enogastronomiche del territorio regionale che unisce in un unico evento, cibo, tradizioni, cultura e buone pratiche a tavola ad una grande attenzione per l’economia del comparto gastronomico, una delle più importanti della Regione Marche. Dimostrando coraggio, con una scrupolosa selezione dei prodotti, infatti, Sapori e Aromi d’Autunno si rivolge non solo al grande pubblico, al quale consiglia regole per una sana alimentazione e per consumi consapevoli, ma mette in rete produttori e commercianti e mantiene viva l’attenzione all’economia dell’agroalimentare regionale garantendo ogni anno l’incontro tra gli attori della filiera”.

“Un ringraziamento va ai produttori – aggiunge Francesco Fragomeno, coordinatore della manifestazione – agli operatori e agli enti sostenitori, dal Comune di Fano, all’Assemblea Legislativa Marche, alla Provincia di Pesaro-Urbino e alla BCC di Fano, a tutti i collaboratori e agli sponsor e, soprattutto, al pubblico che da sempre apprezza questa manifestazione, trovando in essa un valido messaggio di crescita, divulgazione, conoscenza e valorizzare di un intero territorio e delle sue peculiarità agroalimentari. Poche risorse ma un grande sforzo comune, in particolare dall’Associazione Viandanti dei Sapori, organizzatrice della manifestazione e dall’Associazione O.L.E.A., partner fondamentale, con il fine comune di mantenere vive le tradizioni della nostra bella e buona Terra Marchigiana®. V’invitiamo quindi a questa nuova edizione di Sapori e Aromi, il Salotto del Gusto delle Marche”.

“Sapori e Aromi d’autunno – afferma Etienn Lucarelli, Assessore del Comune di Fano alle Attività Economiche e produttive, Turismo e Grandi Eventi – è una vetrina che da 34 edizioni celebra il gusto del nostro territorio. Un’occasione che negli anni ha dato continuità e lustro alle nostre eccellenze enogastronomiche. Quest’anno, mantenendo fede all’identità che contraddistingue l’evento, si continuerà a valorizzare le tipicità attraverso il racconto della tradizione da parte dei produttori. Del resto Sapori e Aromi d’Autunno è la più longeva e qualificata manifestazione in questo settore e, da sempre, favorisce la cultura alimentare e l’economia del territorio mettendo in correlazione consumatori e ambasciatori del gusto”.

“Le Marche rappresentano da sempre – conclude Luca Serfilippi, del Consiglio Regionale Marche, in prima linea nella collaborazione all’organizzazione della manifestazione – un’eccellenza nazionale del legame tra tipicità agroalimentari e sviluppo del territorio grazie anche ad iniziative come Sapori e Aromi d’Autunno che sanno come trasformare la cultura agro-eno-gastronomica in sensorialità attrattiva. L’Assemblea legislativa crede e sostiene questa iniziativa”.

Si sposta poi a sabato 17 dicembre, il GRAN GALA’ DELL’OLIO MARCHIGIANO 2022, che con il 23° Concorso regionale L’Oro delle Marche celebra l’annata olearia delle Marche. Un evento a cura di O.L.E.A, che ogni anno premia le migliori produzioni olearie della Regione Marche, suddivise in produttori e frantoiani. Si ripete inoltre il 2° Concorso L’Oro di Casa, riservato alle produzioni amatoriali, per il consumo familiare. Anche con questa iniziativa O.L.E.A. intende promuovere la qualità e un consumo consapevole di questo prodotto buono e salutare.

Infine, si annuncia un ricchissimo 2023. Il nuovo anno dei Viandanti dei Sapori, si aprirà, infatti nel mese di gennaio (data e luogo da stabilire) con una serata completamente dedicata alle produzioni locali di pasta che prevede alle 18.30 “LA BUONA PASTA – produzione, qualità e proprietà nutrizionali”, una tavola rotonda per discutere di consumo consapevole, e alle 20.00, una cena/degustazione dal titolo PASTE A CONFRONTO. La serata è un incontro promozionale e divulgativo, preludio al progetto PASTAFEST® – Festival della pasta artigianale (in programmazione per il 2023) che vuole favorire la conoscenza e il consumo consapevole della pasta artigianale presso il consumatore, con incontri e degustazioni nei ristoranti, nelle trattorie e negli agriturismi del territorio, di piatti da ricette tradizionali e innovative. Parteciperanno esperti, produttori, operatori della filiera e della gastronomia di qualità. Dunque, un interessante focus riservato alla cultura della pasta alimentare artigianale del territorio regionale, un prodotto presente tutti i giorni nelle nostre tavole. Prosegue, inoltre, fino al 20 febbraio 2023 il BacalàFest con il GiroBacalà nei ristoranti della Provincia e le due disfide, quella dedicata ai cuochi amatoriali e quella dedicata ai professionisti, “Stoccafisso&Baccalà”.

Rinnovate anche in questa edizione le collaborazioni con: Istituto Agrario A. Cecchi di Pesaro, Scuola Primaria F. Tombari di Bellocchi di Fano, Coro Tra le Note, Gruppo Micologico Valle del Metauro, Protezione Civile di Fano, associazioni Lotta all’Infarto di Pesaro, Fano Cuore, la Croce Rossa – Sezione di Fano, La Via della Seta, AIS Delegazione di Pesaro, ProArt e altre associazioni di volontariato e culturali.

Partecipano alla mostra-fiera anche produttori delle organizzazioni agricole CIA e Coldiretti e associazioni del territorio provinciale tra le quali il Distretto Biologico Terre Marchigiane Bio.