Esa Energie diventa una società benefit, adottato un nuovo statuto

36

walter serpellini orizzontale

Esa Energie chiude l’anno in bellezza, la società è presente nelle Marche ad Ascoli Piceno e San Benedetto del Tronto

ASCOLI – Da sempre attenta all’ambiente, Esa Energie chiude l’anno 2021 con una novità: si trasforma in una società benefit adottando un nuovo statuto. L’azienda – nata a Chieti nel 2005 con la liberalizzazione del mercato dell’energia elettrica e del gas e ormai protagonista del settore – non punta più dunque solo alla generazione di utili, ma avrà un occhio di riguardo per la collettività.

Tre le parole chiave per comprendere appieno il valore di questa nuova qualifica societaria: sostenibilità, ormai parte integrante del modello di business, responsabilità nei confronti della comunità e dell’ambiente e trasparenza nei parametri di valutazione. Diventando società benefit, Esa Energie rafforza dunque la sua vocazione, puntando su obiettivi specifici di beneficio comune. Subito qualche esempio: la decarbonizzazione e la riduzione di CO2, sempre più urgenti; un rapporto stretto e diretto con le comunità locali; la diffusione ad ampio raggio della cultura della sostenibilità.

In particolare, Esa Energie offre diversi servizi e prodotti: sta installando impianti fotovoltaici e colonnine di ricarica per aziende e abitazioni; ha acquisito biciclette elettriche a pedalata assistita per privati e non; si è messa a disposizione per l’attivazione del Bonus 110% e di tutti gli altri bonus per l’efficientamento energetico (installazione di cappotti termici, rinnovo di centrali termiche, la sostituzione di infissi e serramenti per ridurre i consumi).

Inoltre, Esa Energie sta installando parcheggi fotovoltaici e colonnine di ricarica a disposizione dei dipendenti della sede centrale di Chieti. Non da meno, si è fatta carico della rimessa in attività della piscina comunale di Chieti scalo (via Maestri del Lavoro 30), con la quale dedica ampio spazio ai giovani agonisti e ai più piccoli.

“Abbiamo deciso di stare sul mercato in modo sostenibile, il che significa non solo prendersi cura del mondo che ci circonda, ma adoperarsi per creare rapporti virtuosi con clienti, dipendenti e fornitori – commenta l’amministratore unico Walter Serpellini –. Esa Energie opera nel rispetto dell’ambiente con l’impegno di preservare il mondo e consegnarlo migliorato alle generazioni future”.

Vicina al territorio e in rapida espansione a livello nazionale, Esa Energie è dunque il partner giusto per aziende e privati. Con entrambe crea, ad esempio, delle comunità energetiche in cui il consumatore e il produttore di energia coincidono e in cui l’energia prodotta in eccesso viene rimessa a disposizione degli altri membri della rete. Lodevole è anche l’impegno profuso quotidianamente per stringere collaborazioni come quella con Energy4com per riuscire a portare a casa dei cittadini energia rinnovabile. Va in questa direzione l’accordo raggiunto con il Comune di Tollo.

In linea con i mantra dell’Oms e dell’Iss che raccomandano un “uso sempre più razionale, sicuro e sostenibile delle risorse che l’uomo richiede al pianeta per il suo sostentamento” (fonte Istituto Superiore di Sanità), Esa Energie sposa il binomio profitto e consapevolezza dando spazio alla circolarità energetica e alla condivisione di innovazione, progresso tecnologico ed efficienza energetica, nel pieno rispetto dei valori aziendali.

È per questo che tra le pietre miliari di Esa Energie trovano posto lo sviluppo, la realizzazione e la gestione di impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili o a queste assimilabili, con particolare riferimento al fotovoltaico, all’eolico, all’idroelettrico, alle biomasse ed al biogas, e allo stoccaggio di energia.

Nel percorso di riconoscimento dello status di società benefit, Esa Energie è stata affiancata da Heussen Studio Legale e Tributario con un team guidato dall’avv. Arturo Covella il quale ha dichiarato: “Siamo contenti di supportare Esa Energie, sia nel suo processo di crescita che di sviluppo verso una sempre maggiore attenzione alla sostenibilità, intesa non solo quale valore aggiunto ma quale vero e proprio asset aziendale dal quale, oramai, non può più prescindersi”.

Per realizzare la sua mission, il gruppo Esa ha adottato anche un programma di formazione costante sulla tutela ambientale rivolto a tutto il personale aziendale, e si è impegnata nell’adottare standard produttivi e tecnici migliori al fine di ridurre emissioni inquinanti e produzione di rifiuti ottenendo le certificazioni ISO 9001 e ISO 14001.

“La transizione energetica è un percorso da fare insieme – conclude il direttore generale Vincenzo Marella – bisogna educare ad un consumo energetico consapevole ed efficiente. L’uso sostenibile dell’energia è anche una questione culturale”.

Maggiori info sul mondo Esa Energie sono online sui siti www.esaenergie.net e www.esalife.it, nonché su Linkedin e Facebook. Esa Energie si trova nella zona industriale di Chieti scalo, in via Erasmo Piaggio 71; sono altresì aperti al pubblico degli Esa Point in diverse città italiane.