“Dal bel mare al bel monte”, il 19 maggio l’evento per auto d’epoca

La 22esima edizione dell’evento culturale-sportivo per auto d’epoca, che si svolge come di consueto nel fermano, toccherà il territorio del capoluogo, Altidona e Porto San Giorgio

FERMO – Il 19 maggio 2019, si svolgerà il tradizionale appuntamento di primavera del CAEM/Lodovico Scarfiotti, “Dal bel mare al bel monte” arrivato alla sua 22° edizione, che prevede la partecipazione di sessanta auto immatricolate entro il 1975 o entro il 1987 per esemplari di particolare interesse storico o sportivo.

L’evento prevede la concentrazione degli equipaggi partecipanti dalle ore 8 alle ore 9,30 presso il kartodromo “Dino Ferrari” di Fermo, dove dalle ore 9,45 inizieranno le prove di abilità. Al termine si proseguirà per la vicina cittadina di Altidona, dove è prevista una visita guidata, che permetterà di vedere anche la “Madonna con bambino” ospitata nella Chiesa Parrocchiale, opera di Vincenzo Pagani, un artista locale del XVI secolo.

Il suggestivo centro storico è racchiuso da una bella cinta muraria ed offre una vista panoramica sulla valle del fiume Aso. Un’altra sezione di prove di abilità presso il kartodromo, precederà la sosta finale al Ristorante “Il Timone” di Porto San Giorgio, dove al termine del pranzo a base di pesce si effettueranno le premiazioni, tra le quali l’assegnazione dell’8° Memorial Arnaldo Giammarini, pilota regolarità e rally dagli anni sessanta agli anni ottanta, a livello nazionale ed internazionale, che fu socio del CAEM.

Per il supporto all’evento, il CAEM/Scarfiotti ringrazia Tecnostampa, Rotopress, GM Meccanica e Water M.