Con “In and Out of paper” riapre Fabriano Paper Pavilion

La riapertura straordinaria al pubblico in occasione dell’ XVIII Settimana dellaCultura d’Impresa

FABRIANO – La Fondazione Fedrigoni Fabriano conferma la propria partecipazione alla XVIII Settimana della Cultura d’Impresa, l’evento nazionale promosso da Confindustria e Museimpresa dall’ 8 al 22 novembre 2019, con il progetto In and Out of paper che prevede la riapertura straordinaria di Fabriano Paper Pavilion, realizzato all’interno del complesso storico delle Cartiere Miliani Fabriano, tra gli spazi dell’Archivio Storico e del Deposito dei Beni Cartari. Il padiglione è interamente dedicato alla carta realizzato per UNESCO Creative Cities 2019.

A novembre sarà quindi nuovamente possibile visitare luoghi normalmente non accessibili al pubblico che custodiscono un patrimonio straordinario: tra cui le collezioni di 1.500 filigrane, 1.200 fotografie storiche e una biblioteca di oltre 3.000 volumi, fino ai 10.000 strumenti per la fabbricazione della carta fatta a mano. Una testimonianza unica della cultura cartaria della città e degli oltre 750 anni di tradizione. Fabriano Paper Pavilion, curato da Umberto Giovannini, è pensato come un percorso poetico che prende corpo nel cuore delle cartiere, una riqualificazione di spazi che, pur mantenendo la funzione di Deposito, si trasformano grazie a un allestimento permanente che permette una accoglienza del pubblico e una diversa fruizione da parte dei non addetti ai lavori.

Fabriano Paper Pavilion sarà accessibile al pubblico nei weekend: 09-10 e 16-17 novembre 2019, con prenotazione obbligatoria.

In and Out of paper è anche parte della serie di iniziative pensate per il percorso di candidatura della carta e della filigrana di Fabriano a patrimonio culturale immateriale dell’UNESCO ed ha ottenuto il patrocinio gratuito degli enti che stanno collaborando nell’impresa: la Pia Università dei Cartai, la Fondazione Carifac e il Comune di Fabriano. La riapertura del Paper Pavilion risponde all’esigenza di trasmettere consapevolezza del patrimonio culturale d’impresa di un’intera comunità, come identità collettiva di un territorio. Un’iniziativa che si propone di creare un dialogo aperto e continuo tra valorizzazione e conoscenza delle modalità di conservazione e tutela dello stesso.

Fondazione Fedrigoni Fabriano, che dal 2011 si dedica alla salvaguardia del patrimonio ereditato dalle storiche Cartiere Miliani Fabriano, è promotrice di numerosi progetti a sostegno della cultura, della ricerca scientifica e della conservazione di una ricchezza che è testimonianza e fonte di sviluppo intellettuale ed economico. Tra questi l’imponente lavoro di digitalizzazione del Corpus Chartharum Fabriano, la raccolta di carte filigranate prodotte dai mastri cartai di Fabriano dal 1267 ai giorni nostri, che è ora disponibile per la consultazione on line, entrando a far parte delle grandi digital collections europee. La Fondazione raggiunge così un nuovo traguardo, con uno strumento di studi di grande rilevanza a livello internazionale.