Colpi con l’acetilene, presi quattro banditi pugliesi

Carabinieri

OSIMO (AN) – I carabinieri di Osimo hanno arrestato quattro pregiudicati pugliesi componenti della banda che nei mesi scorsi ha messo a segno circa venti colpi anche con esplosivi a sportelli bancomat di filiali bancarie, uffici postali, casse continue di distributori di carburanti, gioiellerie, nelle Marche, in Puglia e in Emilia Romagna.

Le indagini nei confronti dei quattro, un 41enne e un 27enne di Brindisi, un 38enne e un 25enne di Carovigno, erano partite il 2 gennaio dopo il colpo al bancomat dell’Unicredit a Polverigi (Ancona) con l’esplosione provocata con l’acetilene.

Nel loro covo di Porto Sant’Elpidio i carabinieri hanno trovato anche un’Audi SR6 rubata a Porto San Giorgio, portata in Puglia per essere blindata con lastre di acciaio, nella quale sono state trovate le tute con cui i banditi effettuavano i colpi e i chiodi da poter spargere sull’asfalto nel caso di un inseguimento.