Civitanova, lesioni a pubblico ufficiale: arrestato 41enne

38

Polizia

L’uomo, con vari precedenti, dopo aver cercato di sfondare la porta di un appartamento si è scagliato con violenza contro i poliziotti intervenuti sul posto

CIVITANOVA MARCHE – Nel tardo pomeriggio di ieri, i poliziotti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Civitanova Marche in servizio di “Volante”, sono intervenuti in Via Quasimodo su richiesta di una donna poiché un uomo, dalla stessa conosciuto, stava cercando di sfondare la porta del suo appartamento nel tentativo di entrare.
I poliziotti immediatamente intervenuti notavano l’uomo che alla vista della Polizia tentava di allontanarsi dal luogo per eludere il controllo di Polizia.

Subito raggiunto, il soggetto, anziché esibire i propri documenti così come richiesto dagli agenti, prima iniziava ad insultarli con frasi ingiuriose dopodiché di scagliava contro i due operatori che a fatica riuscivano ad bloccarlo procedendo all’accompagnamento dell’uomo presso il Commissariato di Pubblica Sicurezza.

Per quanto sopra il soggetto, un civitanovese di 41 anni, già conosciuto per i suoi trascorsi per reati connessi agli stupefacenti, contro il patrimonio, resistenza e violenza a pubblico ufficiale e guida in stato di ebrezza, veniva tratto in arresto per i reati di violenza residenza e lesioni a pubblico ufficiale e trattenuto presso i locali del Commissariato di Pubblica Sicurezza in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto. A causa della colluttazione ingaggiata con l’uomo, uno dei due poliziotti ha riportato lesioni giudicate guaribili in alcuni giorni, mentre l’altro ha riportato fratture costali con una prognosi di oltre venti giorni.