Civitanova, fugge alla vista dei poliziotti: bloccato e denunciato sorvegliato speciale

5

CIVITANOVA MARCHE – Intensificati in tutta la provincia da parte della Questura di Macerata i servizi di prevenzione e di controllo del territorio in occasione delle festività di fine anno con l’obiettivo di contrastare ogni forma di illegalità.
Detta attività è stata oggetto di pianificazione e coordinamento delle Forze di Polizia, attuato dall’Autorità Provinciale di Pubblica Sicurezza, mediante apposite riunioni presiedute dal Prefetto e dal Questore della provincia di Macerata.
Nell’ambito dei servizi, nella decorsa nottata, verso le ore 02.00, i poliziotti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Civitanova Marche diretto dal Commissario Capo Dr. Fabio MAZZA, intimavano l’alt ad un ciclomotore con una persona a bordo, il quale anziché arrestare la marcia, dopo un iniziale tentennamento, aumentava improvvisamente la velocità di marcia nel chiaro tentativo di eludere il controllo.
Gli agenti si ponevano quindi all’inseguimento del mezzo che proseguiva la sua corsa imboccando anche strade contromano, fino a quando, anche a causa del fondo stradale bagnato, il guidatore nel cambiare improvvisamente direzione perdeva aderenza con il pneumatico anteriore cadendo a terra nelle vicinanze del parcheggio dello stadio.
Dopo l’impatto, l’uomo si rialzava immediatamente continuando la fuga a piedi ma dopo poco veniva raggiunto e bloccato dagli agenti che dopo essersi assicurati delle condizioni dell’uomo che nell’occorso riportava alcune abrasioni rifiutando di ricorrere alle cure del pronto soccorso, procedevano alla sua identificazione. L’uomo, un 33enne residente in città, riferiva di essere fuggito per sottrarsi al controllo in quanto sprovvisto della patente di guida poiché mai conseguita.
Da successivi accertamenti emergeva che il soggetto risulta avere a proprio carico numerosi precedenti penali e di Polizia per reati contro il patrimonio e risulta essere sottoposto alla misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale in forza della quale, tra le altre prescrizioni imposte con il provvedimento, sarebbe dovuto rimanere presso il proprio domicilio.
Per quanto sopra, l’uomo verrà segnalato alla competente Autorità Giudiziaria per l’eventuale aggravamento della Misura della Sorveglianza Speciale di Pubblica Sicurezza, inoltre lo stesso è stato sanzionato per la violazione delle prescrizioni atte al contenimento del rischio epidemiologico, covid-19 e per le violazioni al codice della strada commesse durante la fuga.