Ciclocross di San Martino, i piazzamenti degli atleti marchigiani

7

Il movimento marchigiano ha fatto bella figura nell’unica gara di interesse nazionale riconosciuta dal Coni del 15 novembre

Cross San Martino 17112020 torcianti in azione nella gara open

Il Ciclocross di San Martino è stato più che positivo per le compagini regionali aderenti e tesserati per la Federciclismo Marche (D’Amico UM Tools, Team Cingolani, Calzaurieri Montegranaro, Team Co.Bo. Pavoni e Bici Adventure Team) che hanno preso parte alla manifestazione in Emilia Romagna a Castelletto di Serravalle in una giornata tipicamente autunnale.

Nonostante le attuali restrizioni anti Covid-19 e le limitazioni degli spostamenti (giustificati con autocertificazione), il ciclocross sta raccogliendo un gran numero di partecipanti e sta trovando sempre più interesse anche per il movimento marchigiano che ha fatto la sua bella figura nell’unica gara di interesse nazionale riconosciuta dal Coni andata in scena il 15 novembre scorso.

Risultato gratificante per Ania Bocchini (Team Cingolani), reginetta nella gara riservata alle donne master davanti a Giulia Ballestri e a Ilenia Lazzaro, quinta piazza per Sara Mazzorana (Team Cingolani).

Tra le donne open Rebecca Gariboldi (Team Cingolani) ha tirato fuori tutta la grinta nella gara riservata alle donne open piazzandosi terza alle spalle delle due atlete più in forma del momento: Gaia Realini e la campionessa italiana under 23 in carica Francesca Baroni entrambe della Selle Italia-Guerciotti. Tra le migliori a ridosso della top-10 anche Angela Campanari (Team Cingolani).

A ben figurare i giovani Nicolò Grini (Bici Adventure – 5°esordienti), Giulia Rinaldoni (Team Cingolani – 6°donne allieve), Teodoro Torresi (Bici Adventure – 8°allievi), Barbara Modesti (Bici Adventure Team – 9°donne allieve) e Morgan Dubini (Team Cingolani – 9°esordienti).

Si sono comportati in modo egregio anche David Rinaldoni (Team Cingolani – allievi), Gabriele Marinelli (Team Cingolani – juniores), Siro Stopponi (Bici Adventure Team – juniores), Lorenzo Caporali (Bici Adventure Team – juniores), Alessandro Venanzi (Team Cingolani – esordienti), Edoardo Mastrolorenzi (Team Cingolani – allievi), Sofia Bartomeoli (Team Cingolani – donne esordienti), Alice Mazzieri (Team Cingolani – donne allieve), Jacopo Gaggioli (Bici Adventure Team), Filppo Modesti (Bici Adventure Team – esordienti) e Michele Affricani (Bici Adventure Team – esordienti).

Niente male la gara per la rivelazione del Giro d’Italia Ciclocross 2020-2021 Marco Pavan (D’Amico UM Tools) che ha chiuso al dodicesimo posto tra gli open la propria fatica nella trasferta emiliana. Menzione di merito per l’ex tricolore di ciclocross Gabriele Torcianti (Bici Adventure Team) che sta ritrovando il colpo di pedale dei tempi migliori al suo primo anno tra gli under 23 e al traguardo nei primi trenta della gara open cui hanno preso parte con buoni piazzamenti anche Lorenzo Cionna (Team Cingolani), Pietro Pavoni (Team Co.Bo Pavoni), Matteo Gambuti (Calzaturieri Montegranaro) e Michele Minucci (Team Cingolani).

A podio Paolo Pavoni (Team Co.Bo Pavoni) nella gara dei master di seconda fascia over 45 dietro il tricolore master 5 Maurizio Carrer, quarto tra i master over 45 Vincenzo Cameli (Bici Adventure Team), obiettivo traguardo raggiunto anche per Andrea Pirazzoli (Team Cingolani) tra i master di prima fascia, Lorenzo Ceccacci (Team Cingolani), Alessio Olivi (Team Cingolani), Marco Brusciotti (Team Cingolani), Andrea Franceschini (Team Cingolani) e Flaviano Polinori (Team Cingolani) tra i master di seconda fascia.