Chiaravalle, omicidio Sartini: la Cassazione annulla la condanna a 16 anni

CHIARAVALLE – La prima sezione penale della Cassazione ha annullato con rinvio la condanna a 16 anni di carcere di Nica Cornel, 25 anni, romeno, per l’omicidio del pensionato invalido Giancarlo Sartini, 53 anni, avvenuto a sprangate nell’abitazione della vittima a Chiaravalle (Ancona) nella notte tre il 26 e 27 dicembre 2014. Il ragazzo, che è a piede libero, era stato assolto in primo grado e poi condannato dalla Corte d’appello di Ancona. Ora la Cassazione ha annullato il verdetto e ci sarà dunque un processo d’appello bis a Perugia.

Non si conoscono ancora i motivi della decisione. L’accusa si basava in particolare su conversazioni telefoniche intercettate dell’imputato che sembravano confermare la sua responsabilità. La difesa di Cornel, avv. Marina Magistrelli e Simeone Sardella, aveva parlato di “errore macroscopico”, sottolineando l’assenza di prove o indizi concordanti che potessero fondare una condanna. Il ricorso in Cassazione puntava in particolare sull’alibi fornito dall’imputato per la notte dell’omicidio.