Camerino, Università: operativo il servizio noleggio di 10 e-bike

6

CAMERINO – L’Università di Camerino, da sempre attenta alle esigenze dei propri studenti nonché al rispetto e alla sostenibilità ambientale, anche grazie al prezioso lavoro della Commissione Sostenibilità, vuole fornire maggiori servizi agli studenti universitari, anche mediante modalità innovative e sostenibili, realizzate attraverso un ampliamento delle strutture destinate non solo alla didattica e alla ricerca, ma anche ai servizi agli studenti che vede fortemente impegnata l’Area Edilizia, Manutenzioni e Sicurezza dell’Ateneo diretta dall’ing. Gianluca Marucci.
L’ultimo progetto prevede all’interno del Campus la presenza di una ciclostazione per e-bike che potranno essere utilizzate dagli studenti universitari. L’e-bike è sicuramente una forma di mobilità che coniuga sufficienti condizioni di esercizio, di sicurezza e di sostenibilità ambientale.
Il progetto si articola in due fasi:

  • nella prima è previsto un “noleggio tradizionale” presso il Campus universitario in via A. D’Accorso di 10 e-bike che nella giornata di oggi sono entrate in funzione, messe a disposizione anche grazie al lavoro del geometra Sergio Mancinelli della Contram;
  • nella seconda fase, si prevede la messa in servizio di una ulteriore ciclostazione, realizzata da Unicam al Campus, che opererà mediante schede precaricate, con prelievo e riconsegna effettuati autonomamente da parte dei ragazzi.

Come progetto di più ampio respiro si intende, quindi, creare una rete di ciclostazioni che, posizionate nei punti più frequentati dagli studenti, il terminal bus, il Campus, gli impianti sportivi, il polo scientifico in via Madonna delle Carceri, garantiscano agli stessi di muoversi all’interno delle aree universitarie e dell’intera città di Camerino con 4 ciclostazioni integrate e funzionanti.
Una sinergia completa, dunque, tra gli enti della città verso la mobilità sostenibile che coinvolge l’Università, il Comune, la Contram, l’ERDIS e il CUS.
Il Presidente del Consiglio degli studenti, Riccardo Cellocco, il Rettore prof. Claudio Pettinari, il Presidente del CUS Stefano Belardinelli, hanno provato e consegnato le biciclette elettriche avviando così il servizio. Anche il sole ha accompagnato la prova delle e-bike riscaldando questa fredda giornata, quasi a voler salutare quest’ulteriore innovazione messa in pratica dall’Ateneo camerte con il Rettore in sella ad una KTM Macina con motore elettrico tra gli sguardi dei ragazzi.