Camerino, presentata Hammurabi: la pasta nuova da un grano antico

Ceriscioli in visita all’Azienda Maccari ha sottolineato che il sisma non ferma le Aziende che producono eccellenze

CAMERINO – Il presidente della Regione Luca Ceriscioli  è intervenuto  alla presentazione di un nuovo tipo di pasta, di straordinarie peculiarità organolettiche, prodotta dal pastificio Maccari di Borgo Lanciano (pasta di Camerino). Il prodotto realizzato con una varietà di grano marchigiano, recuperato grazie ad un progetto con l’Università di Camerino, guarda al mercato del benessere e degli sportivi.

L’azienda nonostante il sisma del 2016 nel 2017 ha inaugurato l’ampliamento del capannone da 5mila a 10mila mq., assumendo altre 20 persone (attualmente ha 70 dipendenti) e lanciando la produzione e commercializzazione di pasta di semola.

Ha detto Ceriscioli:

“Con grande qualità e impegno imprenditoriale questa azienda ha realizzato un prodotto artigianale fatto con grano antico, monococco integrale, macinato a pietra e che ha particolarissime capacità organolettiche con alto contenuto di proteine, fosforo, magnesio, potassio, ferro e fibre. In questi giorni ho visitato alcune aziende nelle diverse province delle Marche che rappresentano, come il pastificio Maccari con la pasta di Camerino, le eccellenze assolute della nostra regione. Nonostante le difficoltà legate al terremoto, le aziende marchigiane realizzano prodotti di alta qualità per un mercato che cerca proprio queste particolarità”.