Camerino, consegnato il cantiere per la nuova sede del Comune

20

La nuova sede provvisoria sorgerà nell’ex area di Protezione civile nel quartiere Vallicelle

CAMERINO – Consegnato il cantiere per la nuova sede provvisoria del Comune di Camerino, che sorgerà nell’ex area di Protezione civile nel quartiere Vallicelle che nei mesi scorsi è stata liberata dai container. Presente il sindaco Sandro Sborgia che: “È il primo impegno che abbiamo firmato, deliberato e promosso appena insediati ritenendo di fondamentale importanza questa struttura – ha spiegato il primo cittadino – È un progetto a cui teniamo tanto che ospiterà tutti gli uffici comunali, attualmente dislocati in tre diversi edifici, garantendo una migliore logistica e maggiore funzionalità. L’opera – conclude Sborgia – consentirà un importante risparmio di risorse, dal momento che il Comune non dovrà più affrontare la spesa relativa all’affitto dei locali destinati agli uffici (svariate decine di migliaia di euro l’anno). Inoltre la struttura rimarrà a disposizione della cittadinanza anche una volta terminati i lavori di ricostruzione e tornati nella sede comunale definitiva”. Sarà finanziata con i fondi del sisma 2016. La nuova sede provvisoria comunale occuperà una superficie di 2.700 metri quadrati, su due piani e ogni settore avrà un’ala dedicata, ci saranno spazi per la giunta, l’amministrazione comunale e l’ufficio del sindaco. Presenti alla consegna del cantiere anche l’ingegnere Romina Fattoretti responsabile dei lavori; il geometra Giuliano Piccioni coordinatore della sicurezza; Sabino Dicataldo titolare dell’impresa che effettuerà i lavori.