Bancarotta fraudolenta: assolto Roberto Mancini

Roberto ManciniJESI – Roberto Mancini, l’allenatore jesino dell’Inter, è stato assolto dall’accusa di bancarotta fraudolenta dal giudice per le udienze preliminari di Roma, Paola Della Monica, con la formula “perchè il fatto non costituisce reato”.

Nello stesso procedimento è stato rinviato a giudizio un noto costruttore. La Procura aveva chiesto per Mancini la condanna a tre anni.