Lido degli Aranci di Grottammare : Auguri di Natale e Bilancio di un anno

19

GROTTAMMARE – L’Associazione Lido degli Aranci di Grottammare chiude l’anno 2021 con grande soddisfazione e ottimi risultati. Il calendario associativo, anche se partito solamente dalla primavera appena trascorsa, dopo più di un anno di fermo forzato, è stato ricco e pieno d’iniziative e collaborazioni, che hanno allietato l’estate e poi tutto l’autunno rivierasco, fino ad arrivare alle porte del Natale. Ed è proprio durante queste festività che il Direttivo si è riunito per fare il punto della situazione e mettere in cantiere gli eventi per l’anno futuro, che saranno tanti, impareggiabili e come sempre inimitabili, caratteristiche che da sempre contraddistinguono la storica associazione sinonimo di cabaret, teatro e varietà per tutta Grottammare.
Partiamo dalla collaborazione con l’amico Andrea Persiani e la presentazione della raccolta di fiabe “C’era una volta Grottammare” e la messa in scena di “Felice e l’orco infelice”: svoltosi durante le manifestazioni rivolte al Cinquecentenario della nascita di Felice Peretti, Papa Sisto V, con il simpaticissimo e seguitissimo concorso “Un selfie con Sisto V”, raccolta fotografica di giovani, famiglie, amici e concittadini che si sono ritrovati e immortalati sulla bella panchina sistina disegnata per l’occasione dall’artista Maria Cristina Pompei.
Maria Chiara Pilota, Miguel Sayas e Simone Belfiore, questi invece i ragazzi che avete trovato questa estate allo IAT cittadino, pronti a soddisfare ogni richiesta d’informazione, dai cittadini ai tanti turisti estivi.
Passando poi alle Selezioni Itineranti per il 36° Festival Nazionale dell’Umorismo “CABARET Amore Mio!” ed. 2021, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale, nella finalissima di luglio che ha visto esibirsi sul palco sei giovani e talentuosi artisti provenienti da tutta Italia. Un “Dopo Festival” invece pieno di risate, divertimento e coinvolgimento di grandi e piccini grazie alla performance del ventriloquo vincitore di Italia’s Got Talent Andrea Fratellini e dell’amatissimo Zio Tore, ha chiuso questo appuntamento di cabaret fiore all’occhiello di tutta la cittadinanza. Selezioni itineranti già ripartite, in vista dell’edizione di “Cabaret Amore Mio!” 2022, con la partecipazione della Lido al concorso di “Faenza Cabaret” avvenuta a fine novembre.
Non dimentichiamo la cultura con la presentazione del libro “Frate Mago”, padre Gianfranco Priori, che ha visto il coinvolgimento di tante personalità tra cui il curatore dello stesso, il giornalista RAI Vincenzo Varagona e quello invece dell’artista Carmine Faraco con il suo “Figlio di un rock!”. Dopo i libri, la Lido sbarca anche in TV e al Cinema. Protagonisti fissi a “Vera Allegria” sul canale di VERA TV e in collaborazione con l’Associazione “Xmano” e “I Nosocomici” per il lungometraggio “State buoni se potete”, organizzato e diretto dall’associato Franco Di Pancrazio.
Non si può non citare ovviamente anche la serata di Gala “Una rotonda sul mare – Premio del Grottammarese dell’Anno – 2020”, che ha visto vincitore, in un anno così particolare, una persona speciale qual’è Antonello Maraldo. Risate e divertimento senza sosta invece, per le quattro serate di “Commedie Nostre”, la Rassegna di Teatro Amatoriale che da più di dieci anni allieta l’inverno grottammarese, quest’anno ancor più seguito da un pubblico numerosissimo, dopo lo stop Covid, che ha riportato in scena le compagnie che non si erano potute esibire dal Febbraio 2020.
Un’edizione speciale, che ha visto la premiazione di tutte le compagnie esibitesi in questo “strano” biennio, nella serata de “Llegrotte’s talent”, la vetrina di talenti grottammaresi che ha allietato tutta la numerosa platea col bel canto di Giorgia Fiori e degli stornelli di Ermanna&Tonino, un caliente ballo salentino di Giovanna di Giacinto, ottima musica dal vivo grazie a Pierluigi Bonanni e coreografie uniche, il tutto incorniciato da una perfetta presentazione a firma di Gloria Conti, gag esilaranti grazie allo speaker di Radio Azzurra Luca Sestili e tante risate grazie ai mitici Lando&Dino e direttamente da Zelig alle esilaranti riflessioni di Paolo Migone! Ciliegina sulla torta, la festa per i quarant’anni di carriera artistica dell’associato, ma ancor più, dell’amico Angelo Carestia: un’esplosione di complimenti che si sono susseguiti per giorni e giorni dal sold-out di pubblico che non ha fatto altro che ridere, applaudire e divertirsi per tutta la serata, quando, attorno a un tavolo di legno, a mò di Celentano, Angelo ha accolto tutti i suoi amici ricordando con loro il lungo percorso artistico vissuto e le tante sfaccettature di un lavoro sempre in corsa, ripagandolo con delle esibizioni eccezionali.
Senza dimenticare in tutto questo, la solidarietà, che ormai è insita nella Lido degli Aranci, da tanti anni ormai legata all’AIL di Ascoli Piceno e da quest’anno, anche con il “Biglietto Sospeso”, in collaborazione con la Redazione del giornale “Grottammare”.
Un grazie particolare va al Sindaco Enrico Piergallini, per la sempre fattiva collaborazione con il gruppo storico grottammarese, in particolare per l’occasione, che si svolgerà il prossimo 26 dicembre in collaborazione con l’“Associazione Corale Sisto V”, del ricordo all’amico Mario Petrelli.

“Tutto questo non sarebbe stato possibile – queste le parole del Presidente Alessandro Ciarrocchi – senza la presenza di un team unito e affiatato come il nostro, che da quasi quarant’anni con il primo gruppo storico e fino ad arrivare a oggi, con l’ingresso di tanti nuovi importanti elementi nel Direttivo e nell’assemblea dei soci, ha permesso di creare delle serate una più bella dell’altra, e questo non lo diciamo certo da soli, ma è pensiero comune di tutto il nostro pubblico che ci segue da tanto, tanto tempo, e che, in maniera anche critica quando occorre, ci conferma tutto il divertimento che riusciamo a offrirgli, perché la “Lido degli Aranci” è sinonimo di serietà e storicità: mi preme infatti dire che in tutti questi anni di collaborazione con il Comune e con tante altre Associazioni, fino ad oggi, dopo anche un periodo difficile come quello che ancora stiamo vivendo, non abbiamo mai mancato un appuntamento fissato in calendario. Questo bisogna vedere in un’associazione che si definisca tale, e la dimostrazione che ciò sia la strada giusta è la presenza a ogni nostra manifestazione di un pubblico sempre più presente e soddisfatto, senza mai venir meno alle regole imposte dal momento per la sicurezza di tutti”.

Un brindisi effettuato oggi dal Direttivo, che si è dato appuntamento ad anno nuovo per rincontrarsi con un pranzo associativo e riunire in una gioiosa convivialità tutta la numerosa combriccola di amici della Lido degli Aranci, per definire, con quest’occasione, i primi dettagli di una festa importante e speciale prevista già fin d’ora nel calendario 2022: il prossimo 14 maggio infatti, grande festa per i trent’anni di vita associativa della Lido degli Aranci, che da sempre rappresenta la storia, la cultura e il divertimento di tutta Grottammare.

Auguri di vero cuore di Buon Natale a tutti dal team della Lido degli Aranci!