Ascoli, Sistemi Agricoli Innovativi: inaugurato il Corso di Laurea Univpm

28

ASCOLI PICENO – Oggi, lunedì 29 novembre 2021  è stato inaugurato alla presenza delle studentesse, studenti, autorità e stampa il nuovo Corso di Laurea in «Sistemi Agricoli Innovativi» nella sede dell’Univpm, in Via Umbria ad Ascoli Piceno.

Il Rettore dell’Università Politecnica delle Marche Prof. Gian Luca Gregori ha guidato l’incontro che ha visto la presenza di Marco Fioravanti, Sindaco di Ascoli Piceno, Giorgia Latini, Assessore all’Università e Diritto allo Studio Regione Marche, Guido Castelli, Assessore Bilancio Regione Marche in collegamento, Achille Buonfigli, Presidente CUP Consorzio Universitario Piceno, Gino Sabatini, Presidente Camera Commercio Marche, Angelo Davide Galeati, Fondazione Carisap, Davide Neri, Direttore Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Ambientali (D3A) UNIVPM, Nunzio Isidoro, Direttore Azienda Agraria,UNIVPM, Franco Capocasa, Presidente del Corso di Laurea in Sistemi Agricoli Innovativi UNIVPM, Rosanna Moretti, dirigente scolastico dell’Istituto Tecnico Agrario «C.Ulpiani» e Ado Evangelisti, dirigente scolastico dell’Istituto di Istruzione Superiore «Fermi Sacconi Ceci». Sono stati invitati alla cerimonia anche Monica Acciarri Assessore all’agricoltura del Comune di Ascoli Piceno, la Provincia di Ascoli Piceno, Antonio Spazzafumo Sindaco del Comune di San Benedetto del Tronto, Matteo Terrani Sindaco del Comune di Folignano, Organizzazioni, Associazioni e Ordini professionali, dirigenti scolastici degli Istituti d’Istruzione Superiore del territorio e i rappresentanti di Ixellion Group e Gaia Cooperativa Agricola che hanno partecipato al progetto fornendo le borse di studio.

Il corso di laurea in Sistemi Agricoli Innovativi (SAI) mira a formare laureati che, grazie a una preparazione interdisciplinare, siano in grado di gestire la complessità delle attività agricole con un approccio orientato a processi produttivi innovativi e sostenibili. Il corso SAI è costruito sui pilastri tematici della sostenibilità ambientale, dell’uso efficiente delle risorse, della valorizzazione dei prodotti locali. I settori chiave presi in considerazione sono quelli strategici per le sfide del prossimo futuro: l’agricoltura di precisione e agroecologia, il vivaismo e il verde ornamentale, le produzioni agricole di qualità e la loro certificazione.

A precedere l’inaugurazione, alle ore 9:00 «Best of the Apps – Fruit of the Apennines» un convegno sul Green deal per il suolo delle aree interne, neutralità climatica, biodiversità, alimenti sani e sostenibili, organizzato dalla Fondazione «Aristide Merloni» e dal Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Ambientali (D3A) dell’Univpm. Presente all’incontro l’Ing. Francesco Merloni Presidente della Fondazione «Aristide Merloni».