Ascoli Piceno: padre e marito violento, 45enne via da casa

ASCOLI PICENO – Una cittadina polacca residente da molti anni ad Ascoli e perfettamente integrata nel tessuto sociale cittadino, ha denunciato alla polizia maltrattamenti del marito connazionale subiti da lei e dalle due figlie di 12 e 16 anni. Per questo la Questura di Ascoli Piceno ad eseguito una misura di allontanamento dalla casa familiare e di divieto di avvicinamento alle persone offese a carico del 45enne indagato per maltrattamenti familiari.

Pochi giorni fa la donna, disperata dopo l’ennesima aggressione subita, ha deciso di chiedere l’aiuto della Polizia, fornito in particolare di personale della Squadra mobile, specializzato nell’audizione di persone vittime del reato di violenza di genere.

Oltre a mettere in atto vessazioni psicologiche consistenti in continue offese e minacce, in più occasioni avrebbe usato violenza fisica contro la moglie e la figlia 16enne causando loro lesioni, non denunciate per il timore di più gravi ritorsioni, anche alla presenza dell’altra ragazzina 12enne.