Ascoli, proseguono i lavori di demolizione dei fabbricati nell’area ex Moscatelli

10

Ieri il sopralluogo di sindaco e vicesindaco

ASCOLI PICENO – I lavori di demolizione dei fabbricati nell’area ex Moscatelli, in via Piceno Aprutina, iniziati nei primi giorni di agosto, stanno proseguendo secondo le tempistiche. Il sindaco Marco Fioravanti, il vicesindaco e assessore con delega a urbanistica ed edilizia Gianni Silvestri e i funzionari incaricati dalla proprietà hanno effettuato un sopralluogo sul sito: una volta completata la fase della demolizione, si procederà alla realizzazione di un edificio a destinazione commerciale. Un’area che quindi, dopo anni in cui è rimasta inutilizzata, tornerà a essere funzionale, diventando un importante polo logistico e commerciale per la città.
“Questo ulteriore insediamento – ha dichiarato il sindaco Marco Fioravanti – è il segnale che la nostra città è in grado di richiamare chi ha voglia di investire. Una nuova realtà che porterà economia e occupazione al nostro territorio e che, inoltre, ha permesso di riconvertire un vecchio edificio industriale inutilizzato da tempo”.

Il progetto finale prevede la realizzazione di un immobile con una superficie coperta di circa 2mila mq, un piazzale interno con 96 posti macchina tra parcheggi pubblici e privati per la sosta degli utenti e alcune aree a verde.
“Da un punto di vista urbanistico – ha detto il vicesindaco e assessore delegato, Gianni Silvestri – si tratta della riconversione di un’area molto grande, in un punto strategico della città in cui si trovano molte attività artigianali e commerciali. In più, con il recupero dell’area ex Moscatelli, si evita il consumo di ulteriore suolo e, anzi, si riduce notevolmente la volumetria complessiva. Ringrazio tutta la struttura del settore urbanistica per aver rilasciato, in tempi davvero celeri, la licenza al progetto, previa acquisizione di pareri favorevoli da parte dell’Asur, dei Vigili del Fuoco e del Consind”.